venerdì, 22 Ottobre 2021
HomeSezioniSportMale la prima gara salvezza...

Male la prima gara salvezza dell’Everlast

Parte male l'Everlast nei play out salvezza di basket

-

A questo punto l’obiettivo permanenza nella serie B d’eccellenza si complica. L’Everlast, infatti, deve andare a vincere entrambe le altre due partite il 1° ed il 4 maggio in Basilicata per salvarsi. In caso di un altro successo dei potentini l’Everlast sarà costretta a cercarsi la salvezza giocando la finale salvezza contro il Porto Torres con conseguente ulteriore dispendio di energie e maggiori tensioni.

Contro Potenza, sconfitta due volte nella regular season, coach Rota aveva anche recuperato due pedine fondamentali come Liburdi, miglior realizzatore, alla fine, con 19 punti e Monti ma ha dovuto fare a meno, ancora, di Cohen e Abbio. Oltre a Liburdi in doppia cifra sono andati Monzecchi e Cutolo con 17 punti e Stanic con 10. Nove i punti segnati da La gioia, 8 da Mei e 4 da Monti. Nel Potenza 20 punti sono stati segnati da Cerella, 16 da Rato, 15 da Villani, 11 da Paparella, 9 da Soro, 8 da Borgna, 5 da Chiarastella, 4 da Ferrienti e 2 da Ferrari. Una sconfitta difficile da decifrare visto che l’Everlast è rimasta in gara fino alla fine ed ha avuto più occasioni per chiudere il match senza però riuscirci.

Il Potenza ha mostrato maggiore freschezza e si è presentata a Firenze sull’onda delle quattro vittorie conquistate negli ultimi cinque incontri. Sarà importante per i fiorentini vincere il 1° maggio per tentare il tutto per tutto nella terza gara.

Ultime notizie