sabato, 29 Gennaio 2022
HomeSezioniTendenzePrevenire l’influenza: come fare?

Prevenire l’influenza: come fare?

-

Con l’arrivo della stagione invernale, febbre, dolori e brividi sono dietro la porta. Questi sono solo alcuni dei sintomi più tipici dell’influenza, una normale infezione delle vie respiratorie che colpisce moltissime persone ogni anno. I rimedi per il raffreddore sono solitamente il riposo, bevande calde e un buon letto, ma come è possibile che si presenti annualmente?

A causare l’influenza è un virus che appartiene ad un genere chiamato Orthomyxovirus, un microbo animato da una forte capacità di variare e riuscire ad averla sempre meglio rispetto al sistema immunitario di chi ha già avuto l’influenza in passato. La forma di prevenzione più scelta dagli italiani è la vaccinazione ma, oltre a questa, esistono dei piccoli atteggiamenti del quotidiano che possono fare la differenza.

Bisogna infatti lavare regolarmente le mani e asciugarle con panni puliti, coprire sempre con dei fazzoletti o sul gomito naso e bocca quando si starnutisce e evitare il contatto stretto con persone già ammalate. Il coronavirus, nel bene o nel male, ci ha ben insegnato come ci si comporta di fronte ad un problema sanitario.

Le norme igieniche

Tra un moment per il raffreddore e varie forme di automedicazione, le norme igieniche da rispettare non devono mancare. Il virus dell’influenza stagionale si trasmette attraverso le goccioline di saliva e le secrezioni respiratorie di chi è ammalato. Il rischio di contagiare o essere contagiati può notevolmente ridursi nel momento in cui si evita il contatto con la bocca, con il naso, gli occhi e le mani che possono contenere superficialmente il virus. Di estrema importanza per mantenere le mani il più possibile pulite e, in assenza di acqua, è buona norma utilizzare un buon disinfettante.

Bisogna anche puntare molto sul riciclo dell’aria: ci si ammala di inverno soprattutto per lo stile di vita tipico dei mesi freddi. Quando infatti si trascorre molto tempo in dei luoghi piccoli, chiusi e affollati, bisogna necessariamente vivere a stretto contatto con altre persone senza occuparsi di arieggiare gli ambienti chiusi. Non occuparsi del riciclo dell’aria è spesso la prima causa di contagio all’interno di scuole, spazi di condivisione sociale e lavoro d’ufficio.

Il comportamento del sistema immunitario

Per prevenire l’influenza e tutte le malattie stagionali legati al raffreddore, è consigliabile allenare continuamente il proprio sistema immunitario, attraverso l’attività fisica e una corretta alimentazione. Un programma alimentare come quello della dieta mediterranea è provvisto di numerosi alimenti dalle proprietà antinfiammatorie, che consente al corpo tutto quello di cui necessita nelle giuste dosi, per mantenersi soprattutto in salute. Nello specifico è importante non venire meno delle vitamine e dei sali minerali che sono sempre degli ottimi alleati del sistema immunitario.

Mangiare la frutta e la verdura, come il kiwi, gli agrumi, i peperoni e i pomodorini aiuta il nostro organismo grazie alle proprietà antiossidanti. Il tutto, insieme al giusto allenamento, aumenta anche moltissimo la resistenza alle basse temperature e aiuta a contrastare la pesante stagione invernale.

Ultime notizie