sabato 15 dicembre 2018

Cinque danze contro la violenza

Il coreografo Alberto Canestro e la Lyric Dance Company celebrano l’8 marzo in danza
Redazione
Cinque danze contro la violenza
Giovedì 8 marzo alle 21, nella suggestiva cornice della Chiesa di Santo Stefano al Ponte, a pochi passi dal Ponte Vecchio a Firenze, andrà in scena lo spettacolo “Cinque danze contro la violenza”, una serata speciale organizzata da Lyric Dance Company in collaborazione con Crossmedia, in occasione della Festa della Donna.
 
Alberto Canestro e la sua Lyric Dance Company vogliono innescare, con la potenza dell’arte e l’emozione della danza, una riflessione sul tema della violenza sulle donne, proponendo al pubblico tre figure di donna della storia che da vittime sono assurte, attraverso la loro arte, a simboli di forza e di coraggio per tutte le donne.

Cinque danze contro la violenza

Non è nuovo all’impegno sociale Alberto Canestro che, infatti, ha sempre incentrato la sua opera coreografica e la Direzione artistica della sua Lyric Dance Company intorno all’esaltazione della figura femminile. Il pubblico avrà modo di immergersi nelle atmosfere rarefatte ed eleganti tipiche dello stile del coreografo che si ispira ai maestri del neoclassico.

“La mia ispirazione è stata nuovamente guidata da figure di donne, di artiste che hanno lasciato un contributo indelebile nella pittura e nella musica - spiega  Alberto Canestro - eleggendole per questo spettacolo a simbolo del riscatto femminile sulla violenza.
 
Con le loro opere e il loro vissuto Artemisia Gentileschi e Frida Kahlo hanno mostrato di saper reagire con coraggio a un destino violento; la voce inconfondibile di Edith Piaf evoca, invece, memorie dolenti di un’esistenza fragile e troppo sensibile, piegata dalla vita. La poesia del gesto danzato da corpi narrativi, sublima la memoria di violenze subite, abusi fisici e psicologici, dignità negate, stigmatizzandoli nell’essenza del ricordo”.
 

Informazioni utili

La biglietteria della Chiesa di Santo Stefano al Ponte è aperta tutti i giorni dalle ore 10:00 alle ore 19:00. Posto unico: 20 euro

2 marzo 2018
articoli correlati

Bambini e architetti progettano insieme la Firenze del futuro... col collage

Domani in Palazzina Reale arriva “Architetture fantastiche”, un pomeriggio a ingresso gratuito che vedrà bimbi, genitori e professionisti al “lavoro” fianco a fianco, con forbici e colla, per immaginare la città di domani

Oasis a Firenze Rocks? Compare l'annuncio, ma è una fake news

Spunta su Facebook una locandina fatta a regola d'arte. Migliaia di persone interessate, ma è una bufala: i fratelli Gallagher non saranno alla Visarno Arena e, per il momento, non hanno in programma nessuna reunion

I 5 film da non perdere assolutamente al Festival dei Popoli 2018

La 59esima edizione del Festival dei Popoli è alle porte.  Dai Queen, allo Studio 54, fino al processo a Mandela, ecco la "top five" dei documentari da non perdere, accuratamente selezionata da il Reporter
quartieri di firenze
Primo piano

Non solo mercatini: cosa fare a Firenze nel weekend

Babbi Natale in moto, la Firenze del futuro, scuole aperte per i più giovani, mostre e spettacoli. Cosa fare a Firenze nel fine settimana del 15 e 16 dicembre
news
Focus
Agenda
Attualità
Dalla città
Focus

Natale nei musei di Firenze (con i bambini)

Le attività per le famiglie organizzate nei luoghi d'arte della città. Ecco i musei di Firenze che propongono visite speciali a misura di bambino durante le vacanze natalizie

Le scuole si presentano 2018: a Firenze ''open day'' per 38 istituti superiori

Licei, istituti tecnici e professionali. Nella palestra di viale Malta quasi 40 scuole superiori di Firenze si mettono in mostra per il salone di orientamento promosso dal Comune

Dodici giorni davanti al pubblico: nuova "re-performance" di Marina Abramovic

Vivere in isolamento e digiuno all'interno della mostra, senza pareti e sempre visibile ai visitatori. La performer Tiina Pauliina Lehtimäki esegue dal vivo "The House with the Ocean View" di Marina Abramovic fino al 16 dicembre

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina