mercoledì, 22 Gennaio 2020
Home Sezioni Arte & Cultura A Firenze 3 mostre su...

A Firenze 3 mostre su Leonardo da Vinci

Non solo il codice Leicester. La città celebrerà in grande l’anno leonardiano. L’annuncio durante la prima conferenza della capitali europee della cultura ospitata a Firenze

-

Una mostra dedicata al Verrocchio, maestro di Leonardo da Vinci, a Palazzo Strozzi; le tavole del Codice Atlantico a Palazzo Vecchio e infine un’esposizione sugli studi del genio toscano incentrati sulla botanica.

Firenze celebrerà l’anno leonardiano con 3 eventi che si affiancheranno alla mostra sul codice Leicester in corso agli Uffizi.

Nel 2019 ricorrono infatti i 500 anni dalla morte di Leonardo. Ad anticipare le novità il primo cittadino di Firenze durante la conferenza delle capitali europee della cultura, ospitata a Palazzo Vecchio.

Le mostre su Leonardo

“Avremo tre eventi portanti – ha spiegato Nardella – il primo sarà la mostra sul Verrocchio a Palazzo Strozzi, dedicata al maestro di Leonardo, e il Comune presterà il Putto con delfino”. In primavera poi a Palazzo Vecchio arriva una selezione delle tavole del Codice Atlantico, custodito alla biblioteca Ambrosiana di Milano grazie alla disponibilità del professor Lorenzo Ornaghi, ex ministro dei beni culturali, e con la curatela della professoressa Cristina Acidini.

“Queste tavole sono state selezionate sulla base del lavoro che Leonardo ha fatto a Firenze, sarà una mostra innovativa e inedita nel suo genere – ha aggiunto il sindaco – infine chiuderemo con un altro progetto dedicato agli studi di Leonardo per la botanica, questo grazie a una collaborazione con Aboca, nostra partner nella gestione delle farmacie, per una esposizione che si svilupperà nella seconda parte dell’anno”.

A Firenze la prima conferenza della capitali europee della cultura

L’annuncio è arrivato durante un inedito summit che mira a celebrare e riunire insieme per la prima volta le città europee che sono state dichiarate capitali della cultura dal 1985, anno di lancio dell'iniziativa, e quelle già designate per i prossimi anni, da Porto a Dublino, da Turku a Santiago di Compostela, da San Sebastian a Matera, da Sibiu a Cork. Un’ideaè nata in occasione del primo G7 della cultura che si è svolto proprio a Firenze due anni fa.

Leonardo da Vinci Firenze - conferenza città europee cultura

“Iniziamo da qui un nuovo percorso, una risposta forte agli euroscettici e ai sovranisti che vogliono distruggere l’Europa – ha detto Nardella aprendo il secondo giorno di lavori – i sindaci stanno creando un fronte trasversale democratico europeista che si contrappone ai leader sovranisti nel nome di una politica nuova e di una riforma profonda dell’Europa che comincia dalla cultura e dai territori. Da Firenze lanciamo quindi un messaggio nuovo, intelligente e alternativo rispetto sia a chi vuole difendere l’Europa così com’è, sia a chi vuole semplicemente azzerarla”.

- Pubblicità -

Ultimi articoli

Severgnini si racconta al Teatro Puccini

L’editorialista porta il suo “Diario sentimentale di un giornalista” a Firenze: ed è subito messinscena

Tramvia, linea 3.2: “Solo un terzo del percorso con i pali”

Intervistato da Lady Radio, il sindaco Dario Nardella fa il punto sui lavori per le nuove linee e anche sulla tecnologia che permetterà ai tram di viaggiare, in alcuni tratti, a batteria

La scuola al cinema: l’Istituto Marco Polo di Firenze in un film

Ci si resta anche al pomeriggio, si impara con metodi all’avanguardia e la parola d’ordine è “accoglienza”. Una scuola strana, l’Istituto Marco Polo. Che ora diventa un film

Natura collecta, a Firenze in mostra i prodigi della natura

Minerali rari, animali esotici, conchiglie e piume trasformate in oggetti di lusso. I gioielli della natura sono esposti in San Lorenzo
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Utilizziamo i cookie per offrirvi una migliore esperienza online, analizzare il traffico del sito e personalizzare i contenuti. Dando il vostro consenso, ne accettate l'uso in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi