martedì, 11 Maggio 2021
HomeSezioniArte & CulturaAvis e donne, a Montevarchi...

Avis e donne, a Montevarchi (AR) un convegno ed una mostra

-

Il tema di questa edizione nasce dalla considerazione che la solidarietà di genere è una delle varianti in cui lo spirito solidale dell’Associazione si può esprimere. Le donne sono portavoce della solidarietà del dono nella società civile alla pari degli uomini e hanno l’esigenza pressante e continua di conciliare i tempi di tutte le attività che le vedono coinvolte. Da una ricerca emerge, infatti, che Avis Toscana annovera, tra gli incarichi dirigenziali associativi, una presenza femminile pari al 26%. Il 30% di esse ha un’età inferiore ai 40 anni, momento della vita nel quale gli impegni di studio, lavoro e famiglia si sovrappongono e che necessariamente impongono la conciliazione dei tempi. Dato che contrasta con il 74 % della partecipazione maschile, che registra il massimo impegno nelle cariche associative (28%) nella fascia di età del pensionamento.
“Come Avis – spiega Luciano Franchi, presidente di Avis Toscana – siamo impegnati da anni in un percorso che agevoli la partecipazione femminile all’interno dell’Associazione. Il Forum Donne è un appuntamento ormai fisso che ci consente di confrontarci ed elaborare nuove forme di conciliazione anche a misura di donna. In Avis servono le donne, sia per la loro capacità di donare sia per la loro bravura nella direzione dell’Associazione. Hanno il senso della concretezza e in ogni tavolo di lavoro sanno portare il loro contributo qualificato, che nella maggior parte dei casi contiene una visione più lungimirante di quella maschile”.
Il Forum donne sarà palcoscenico privilegiato sul quale donne, appartenenti alle più svariate realtà sociali e lavorative, si confronteranno sul tema. Porteranno la loro esperienza Nunzia Pandoli – Associazione Adatta, Chiara Grassi – Presidente Commissione Regionale Pari Opportunità Consiglio Regionale Toscana, Simona Carli – Direttore Centro Regionale Sangue, Barbara Orlandi – Responsabile Forum Donne Avis Toscana, Maruska Fusini – Responsabile Area Donne Avis Nazionale e Nadia Acciai – Assessore Pari Opportunità Comune di Montevarchi.
A fare da sfondo al dibattito, l’inaugurazione della mostra fotografica degli Archivi Alinari “Posa di Lavoro”. 80 fotografie storiche in bianco e nero, che documentano le profonde trasformazioni verificatesi nelle attività lavorative delle donne in sessanta anni di storia italiana (1890-1950).

Ultime notizie