venerdì, 14 Maggio 2021
HomeSezioniArte & CulturaBuon compleanno Italia! Firenze si...

Buon compleanno Italia! Firenze si tinge del ”tricolore”

Per celebrare il 150° anniversario dell'Unità d'Italia Firenze si tingerà dei colori della bandiera nazionale: i più suggestivi edifici fiorentini splenderanno delle tinte del tricolore. Numerosi poi saranno gli eventi che animeranno la notte fiorentina tra il 16 e il 17 marzo.

-

Per celebrare il 150° anniversario dell’Unità d’Italia Firenze si tingerà dei colori della nostra bandiera. I palazzi delle istituzioni insieme a Ponte Vecchio, Duomo, Santa Croce, Loggia dei Lanzi e all’Arco monumentale di piazza della Repubblica splenderanno delle tinte del tricolore. Bandiere italiane saranno calate nelle più “trafficate” vie del centro e totem sui più importanti contributi storici di Firenze all’Unità d’Italia saranno collocati in via Martelli. Tutti a festeggiare, insomma, per ricordare che l’Unità d’Italia non fu solo un’iniziativa politica, ma significò anche e soprattutto l’acquisizione di una coscienza nazionale che, ora più che mai, necessita di essere risvegliata.

UNA NOTTE ALL’INSEGNA DI STORIA E CULTURA. Tanti eventi nella notte tra il 16 e il 17 marzo, per rendere tutti, e soprattutto i più giovani, partecipi di un avvenimento storico tanto significativo: si va dall’apertura straordinaria con ingresso gratuito dei principali musei statali e comunali fino alle 1 di notte (per quanto riguarda la Galleria Palatina in Palazzo Pitti saranno eccezionalmente resi accessibili gli Appartamenti Reali), all’allestimento di 12 stand di artigianato fiorentino d’eccellenza in piazza del Duomo (dalle 19), alle letture pubbliche della Divina Commedia nella suggestiva cornice di piazza Santa Croce (dalle 19).

L’UNITA’ A RITMO DI MUSICA. Tanti anche gli appuntamenti per gli amanti della musica: alle 20.30 la Banda Rossini si esibirà sull’Arengario di Palazzo Vecchio, mentre l’organo di Santa Croce suonerà alle 21 un concerto a cura del Conservatorio Cherubini. La banda del corpo militare della Croce Rossa Italiana si esibirà per l’occasione in un repertorio di brani risorgimentali nella Sala del Buon Umore del Conservatorio Cherubini alle 21 e non mancherà neppure il coro degli Alpini, a Palazzo Panciatichi alle 21.30.

TUTTI AL TEATRO. E per chi invece predilige la danza e il teatro l’appuntamento è per l’esibizione di MaggioDanza in piazza della Signoria alle 22.30 e per la lettura teatrale di Aldo Cazzullo della sua opera “Viva l’Italia”, nel magnifico Salone dei Cinquecento alle 21.30. E poi l’esposizione della bandiera italiana sul tetto del Nuovo Teatro del Maggio a mezzanotte nel fragore dei fuochi d’artificio e, a seguire, il corteo storico e la spaghettata finale presso la sede del Dopolavoro Ferroviario.

L’ALZABANDIERA. E la mattina del 17 marzo alle 10, alla presenza delle delegazioni consolari a Firenze con le bandiere dei rispettivi paesi portate dai cadetti della Scuola Militare Aeronautica “Giulio Douhet”, tutta la solennità dell’alzabandiera sull’Arengario di Palazzo Vecchio, al suono dell’Inno di Mameli.

Ultime notizie