lunedì, 21 Giugno 2021
HomeSezioniArte & CulturaFootball portraits alla Galleria Frascione

Football portraits alla Galleria Frascione

-

Federico, Sasha e Alex, giovani promotori della Galleria Frascione, aperta lo scorso settembre con l’intento di proseguire l’opera di collezionismo d’arte iniziata dal nonno Vittorio, hanno ideato questa esposizione quale buon augurio per la Nazionale italiana e lo spirito di unione che contraddistingue i tifosi durante i Mondiali di Calcio.
La data scelta per l’inaugurazione coincide, infatti, con l’inizio della diciannovesima edizione dei Mondiali di Calcio che si giocherà in Sudafrica.

Tra le opere che saranno esposte risalta un olio, nitro e collage dal titolo “Calciatore” realizzato da Renato Guttuso nel 1965, proveniente dal suo studio di via Condotti. L’artista siciliano a partire dagli anni Sessanta si è avvicinato alla tematica del calcio con la volontà di illustrare la società italiana tramite soggetti sportivi. Nel 1982 per celebrare la vittoria della nazionale italiana ai Mondiali di Spagna, Guttuso ha realizzato Ritmi di calciatori.
La mostra ospiterà anche due dipinti di Frank’O, artista argentino ormai stabilitosi a Firenze: El 10, olio su tela che ritrae Diego Armando Maradona, e Pasion Fortinera.
Sono sempre calciatori i soggetti delle tre opere in mostra della pittrice greca Mina Papatheodorou Valyraki, Una delle quali intitolata Football realizzata in occasione dei giochi olimpici di Atene del 2004 e utilizzata sul calendario ufficiale dei “Giochi Olimpici”. Saranno presenti anche l’artista Lorenzo Perrone, famoso per la sua serie di Libri Bianchi, che ha realizzato una suggestiva opera della medesima serie intitolata Goal, e la fotografa fiorentina emergente Olivia Magris con tre fotografie che hanno come soggetto il pallone ufficiale dei mondiali in Sud Africa.

Mina Papatheodorou Valyrakis: Nasce ad Atene in Grecia dove studia pittura. Nel 1986 termina il dottorato di ricerca presso l’Università degli Studi di Firenze. Le sue opere sono esposte alla Galleria Nazionale di Atene, al Palazzo dell’ONU di New York, presso la collezione UNESCO di Parigi e in molte altre importanti sedi. Lo sport ha costantemente caratterizzato la produzione dell’artista, che nel 2001 è stata proclamata Artista di Sport 2002-2004 da parte dell’United Sports Accademy e nel 2004 ha ricevuto dal Presidente della Repubblica Italiana il premio “Guirlande d’Honeur” per le sue creazioni incentrate sull’attività sportiva.

Frank’O: Nasce nel 1974 in Argentina dove compie i primi studi artistici presso l’Accademia di Belle Arti di Buenos Aires. Nel 1998 si trasferisce a Firenze, diplomandosi all’Accademia di Belle Arti. L’artista ha partecipato a numerose mostre in Italia e all’estero, tra cui si segnalano “Artevariarte” la prima esposizione Personale del 2004 a Firenze e Unconfined-art realizzata nel 2009 ad Atene.

Lorenzo Perrone: Nato nel 1944 a Milano. Segue numerosi corsi d’arte a Milano e New York. Da circa otto anni realizza i Libri Bianchi, trasformando libri veri in oggetti. Nel corso della sua carriera ha tenuto mostre a Milano, Firenze, Napoli, Bologna, Parigi.

Olivia Magris: Nasce a Firenze nel 1979 da madre austriaca e padre fiorentino, entrambi noti architetti, dai quali apprendela sua passione per il bello e per la progettazione di interni. Dopo un’adolescenza passata a Firenze decide di proseguire gli studi a Vienna e a Londra, dove termina con successo i propri studi. Ottiene l'”Inchbald Award” per l’originalità dei progetti e dopo un lungo tirocinio in uno studio di architettura, si trasferisce a NY. Coinvolta dalle luci, dai colori, dalle persone e dall’energia espressa dalla metropoli, trova, grazie alla fotografia, il modo per catturare e tenere con se tutte queste emozioni. Attualmente vive a Madrid dove progetta mobili, oggetti per la casa e si dedica alla sua grande passione: la fotografia.

Galleria Frascione
Via Maggio 60/r, Firenze
www.frascionearte.com

Ultime notizie