Aprono le loro porte al pubblico luoghi generalmente chiusi e non visitabili, quali il Museo delle Carrozze di Palazzo Pitti, e la sagrestia e il capitolo della Chiesa di Santa Felicita. L’occasione è celebrare la Giornata internazionale della guida, il 21 febbraio, e ricordare Anna Maria Luisa De’ Medici, Elettrice Palatina, nella ricorrenza della sua morte avvenuta il 18 febbraio 1743. Lei, la donna che col Patto di Famiglia ha legato il patrimonio dei Medici alla città di Firenze.

Grazie a un accordo con la Soprintendenza al Polo museale fiorentino e col parroco di Santa Felicita, durante la giornata di sabato 21 febbraio l’associazione delle guide turistiche della Toscana (AGT), sezione di Firenze e provincia, organizza visite guidate gratuite.

In particolare è possibile visitare il Museo delle Carrozze di Palazzo Pitti nella fascia oraria 9.30 – 12, mentre dalle 15.30 alle 17 mostrano i loro tesori ai visitatori la sagrestia e il capitolo di Santa Felicita. All’interno delle rispettive fasce orarie, le visite guidate sono scaglionate in turni della durata di 15-20 minuti e in gruppi di 10 persone, data la ristrettezza degli spazi.

È  consigliabile quindi prenotare la visita, indicando il numero di partecipanti e l’orario desiderato tramite e-mail a [email protected] Le visite sono offerte dall’AGT di Firenze, sezione volontariato e durante la manifestazione vengono raccolti fondi per il restauro della struttura lignea di una carrozza.