domenica, 4 Dicembre 2022
- Pubblicità -
HomeSezioniArte & CulturaIl Rosa fiorentino, la mostra...

Il Rosa fiorentino, la mostra di Maranghi a Palazzo Vecchio

Nella mostra fiorentina l'artista propone ventidue opere frutto di un lavoro sulla dimensione femminile tra storia e contemporaneità

-

- Pubblicità -

Si intitola Il Rosa Fiorentino la mostra dell’artista Giovanni Maranghi che apre i battenti nella Sala d’Arme di Palazzo Vecchio, a Firenze, sabato 15 ottobre 2022.

Da Plautilla Nelli a Margherita Hack, da Caterina de’ Medici a Oriana Fallaci, da Clara Calamai fino alla Venere del Botticelli e Anna Maria Luisa de’ Medici: tra le tante mostre aperte al pubblico in questo autunno fiorentino c’è anche il progetto Il Rosa Fiorentino, nel quale Giovanni Maranghi reinterpreta una serie di figure femminili legate a doppio filo con la fiorentinità e declinate nel suo alfabeto pittorico.

Maranghi, a Palazzo Vecchio in mostra le opere dedicate alle donne fiorentine

- Pubblicità -

Mostra giovanni maranghi Palazzo Vecchio Sala d'Arme Firenze

Nei ventidue quadri della mostra – a cura di Luca Beatrice, promossa dal C.R.A. “Centro Raccolta Arte” e dalle gallerie Casa d’Arte San Lorenzo e Kunstgalerie Bech – ogni soggetto è costruito attraverso una serie di segni lineari e trame ornamentali, architetture cromatiche e veloci annotazioni, in cui si condensa tutto il carattere sperimentale della ricerca artistica di Giovanni Maranghi.

- Pubblicità -

La donna come archetipo viene esaltata utilizzando una serie di donne realmente esistite, figure chiave della storia fiorentina, che hanno lasciato una traccia indelebile nelle vicende della città e non solo. Nell’opera dell’artista la donna è figlia, è madre, è amante, è regnante potente e illuminata. Maranghi indaga queste figure attraverso le tracce che hanno lasciato nella storia, non dimenticando l’importanza di restituirci una visione contemporanea del loro essere.

Fibre sintetiche come resina, plexiglass, pvc, kristal ma collage e stampe serigrafiche rendono i dipinti ancora più dinamici, quasi vivi, all’occhio dello spettatore.

- Pubblicità -

La mostra  dell’artista originario di Lastra a Signa è aperta gratuitamente tutti i giorni nella Sala d’Arme di Palazzo Vecchio a Firenze fino al 12 novembre 2022 dalle 10.00 alle 18.00.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -