venerdì, 2 Dicembre 2022
- Pubblicità -
HomeSezioniArte & Cultura9 mostre da vedere a...

9 mostre da vedere a Firenze nel mese di ottobre

Le illusioni di Escher e le grandi installazioni di Eliasson. E ancora i capolavori del Novecento e le sculture "scomposte" di Cragg: una selezione delle migliori mostre in corso a Firenze

-

- Pubblicità -

Anche a ottobre 2022, le mostre da visitare a Firenze sono molte e c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Per orientarsi in questa giungla artistica, proponiamo 9 eventi da non perdere. Dalle oltre 200 opere di Escher al Museo degli Innocenti, ai giochi di luce e illusioni ottiche di Olafur Eliasson fino all’installazione Salsiccia Fat Bus di Erwin Wurm in piazza Santa Maria Novella. Tra arte contemporanea e digitale, installazioni, artigianato e mostre collettive, l’offerta culturale di questo mese apre un ampio panorama artistico che coniuga gli interessi di tutti e di tutte.

  1. Escher – Museo degli Innocenti
  2. Olafur Eliasson – Palazzo Strozzi
  3. Tony Cragg. Transfer / Corrado Cagli. Artista Copernicano – Museo Novecento
  4. Passione Novecento – Palazzo Medici Riccardi
  5. Erwin Wurm. Trans Formam – Galleria Poggiali
  6. Officina Bardini – Museo Stefano Bardini
  7. Andature II. Elisabetta di Maggio / Sophie Ko – Museo Marino Marini
  8. Superblast II. Nel paese delle ultime cose – Manifattura Tabacchi
  9. Plessi. Emozioni digitali – Tornabuoni Arte

A Firenze la retrospettiva su Escher

A Firenze, dal 20 ottobre 2022, arriva una delle mostre più attese: la grande antologia dedicata a Escher, artista olandese noto per alcune opere iconiche come la Mano con sfera riflettente (1935). L’esposizione racconta l’inquietudine e il genio del celebre incisore, con oltre 200 dei suoi lavori più rappresentativi ospitati all’interno delle sale del Museo degli Innocenti di Firenze. Dal 20 ottobre al 26 marzo, nell’antico Spedale di piazza Santissima Annunziata confluiscono arte, matematica, scienza, fisica e design: un connubio unico e curioso da conoscere e approfondire.
Escher
Museo degli Innocenti
20 ottobre 2022 – 26 marzo 2023
Orari: dal lunedì alla domenica, 9:00-19:00

Luci e illusioni con “Olafur Eliasson. Nel tuo tempo” a Palazzo Strozzi

- Pubblicità -

Uno dei più visionari artisti contemporanei è il protagonista della nuova esposizione temporanea ospitata a Palazzo Strozzi fino al 22 gennaio 2023. Scultura, pittura, fotografia, video, installazioni e media digitali, Olafur Eliasson ripensa il contesto architettonico del palazzo, utilizzando elementi come il colore, l’acqua e la luce per creare un’interazione i diversi spazi espositivi, dal cortile al piano nobile alla Strozzina. Olafur Eliasson. Nel tuo tempo, curata dal direttore generale della Fondazione Palazzo Strozzi Arturo Galansino, è infatti il risultato di una lavoro site specific pregresso volto alla creazione di un ambiente immersivo, relazionale ed esperienziale in cui il pubblico diviene parte integrante delle stesse opere.
Olafur Eliasson. Nel tuo tempo
Palazzo Strozzi
Fino al 22 gennaio 2023
Orari: dal lunedì alla domenica, 10:00-20:00 (giovedì fino alle 23:00)

Palazzo Strozzi mostre Olafur Eliasson
L’installazione nel cortile di Palazzo Strozzi per la mostra di Olafur Eliasson Foto: Ela Bialkowska OKNO studio

Le mostre temporanee di ottobre 2022 al Museo Novecento di Firenze

Oltre alla collezione permanente, il Museo Novecento di Firenze offre un’esuberante proposta di esposizioni temporanee. Nel mese di ottobre, prosegue la mostra dedicata auno dei più celebri esponenti della scultura contemporanea: Tony Cragg. Transfer, un’ampia monografica a cura di Sergio Risaliti che presenta una selezione di opere su carta e di sculture monumentali esposte all’interno del chiostro del museo. Fino al 20 ottobre, sarà inoltre visitabile Corrado Cagli. Artista Copernicano, un omaggio all’audace e continua sperimentazione artistico-teorica di uno degli artisti più interessanti del Novecento italiano, a cavallo tra la prima e la seconda metà del secolo.

- Pubblicità -

Tra le temporanee, si segnalano altre due mostre di più breve durata ospitate sempre da Museo Novecento di Firenze in questo mese di ottobre 2022. In collaborazione con Middle East Now, si svolge BOUND NARRATIVES: A Photobook Library, a cura del fotografo e artista libanese Roï Saade SAADE, che sarà aperta dal 7 al 16 ottobre. E infine la mostra Body, Labour, Consumption – fino al 16 ottobre – che illustra la ricerca di Kawita Vatanajyankur su tematiche dal forte contenuto politico.
Tony Cragg. Transfer /Corrado Cagli. Artista Copernicano
Museo Novecento
Fino al 15 gennaio 2023 / Fino al 20 ottobre 2022
Orari: dal lunedì alla domenica, 11:00-20:00. Giovedì chiuso

Palazzo Medici Riccardi si apre ai grandi artisti del Novecento

Passione Novecento. Da Paul Klee a Damien Hirst porta in mostra una prestigiosa selezione di opere di maestri del XX secolo provenienti da collezioni private fiorentine e toscane, tra cui Paul Klee, Giorgio de Chirico, Giorgio Morandi, Alberto Savinio, Lucio Fontana, Alberto Burri, assieme a quelle di Andy Warhol e Roy Lichenstein, Cecily Brown e Tracey Emin. L’esposizione, curata da Sergio Risaliti, è ospitata a Palazzo Medici Riccardi, dove il collezionismo moderno è nato all’epoca di Cosimo il Vecchio e di Lorenzo Il Magnifico. L’intento è quello di collegare la grande tradizione rinascimentale del mecenatismo alla passione per l’arte del Novecento che ancora coinvolge il nostro tempo.
Passione Novecento. Da Paul Klee a Damien Hirst
Palazzo Medici Riccardi
Fino all’8 gennaio 2023
Orari: dal lunedì alla domenica, 9:00-19:00. Mercoledì chiuso

firenze mostre ottobre
Cecily Brown. Couple, 2004. Olio su lino, 228,6×203,2 cm. Courtesy l’artista e The Levett Collection. Ph credits: Fraser Marr

Mostre ottobre 2022: a Firenze arriva un’opera in anteprima mondiale di Erwin Wurm

- Pubblicità -

La Galleria Poggiali ospita uno tra i maggiori protagonisti dell’arte contemporanea internazionale. Erwin Wurm. Trans Formam espone circa 22 opere dell’artista austriaco e un’installazione collocata in piazza Santa Maria Novella: la mostra è stata progettata appositamente per lo spazio della Galleria Poggiali, in collaborazione con Museo Novecento e Muse. Le sculture veicolano alcuni dei temi più caldi della nostra società, dal consumismo al cibo di massa fino agli oggetti di uso quotidiano con cui l’artista si relaziona in modo ironico. Sono iconici i due würstel dell’opera Big Kiss che si avvinghiano in un bacio o l’opera Salsiccia Fat Bus, in prima mondiale assoluta proprio a Firenze. C’è tempo fino al 23 marzo per visitare l’esposizione in via della Scala 35/a.
Erwin Wurm. Trans Formam
Galleria Poggiali
Fino al 18 marzo 2023
Orari: dal martedì al sabato, 10:00-13:00 e 15:00-19:00

Officina Bardini celebra il ‘principe degli antiquari’ di Firenze

Fino al 20 novembre, il Museo Stefano Bardini si arricchisce di una nuova mostra in occasione dei cento anni dalla morte del ‘principe degli antiquari’. Officina Bardini intende far conoscere al grande pubblico i processi di produzione dell’ampio repertorio di manufatti ereditati da Stefano Bardini a cavallo tra l’Ottocento e i primi decenni del Novecento.  Documenti, fotografie, manufatti e strumenti di lavoro mostrano il “dietro le quinte” dei saperi artigiani, restituendo a cittadini e visitatori l’accesso al vasto patrimonio culturale fiorentino. Tutti i venerdì dal 21 ottobre al 18 novembre si terrà inoltre L’arte del saper fare: conversazioni intorno all’Officina Bardini, un ciclo di incontri tematici aperto a tutti con esperti e giovani studiosi.
Officina Bardini
Museo Stefano Bardini
Fino al 20 novembre 2022
Orari: dal venerdì al lunedì, 11:00-17:00

Officina bardini firenze
Officina Bardini, Museo Stefano Bardini di Firenze

La seconda edizione di Andature al Museo Marino Marini di Firenze con Elisabetta di Maggio e Sophie Ko

Il Museo Marino Marini di Firenze ospita Andature II con le opere di Elisabetta di Maggio e Sophie Ko, la seconda edizione di un progetto interdisciplinare che aveva visto protagoniste della prima edizione Chiara Bettazzi e Daniela De Lorenzo. La riflessione proposta dalle due artiste nel 2020 sul tema del tempo, della ciclicità, dell’ordine e del disordine viene ripreso dalla poetica di Elisabetta di Maggio e Sophie Ko che indagano sul concetto di tempo e sul suo flusso indelebile.
Andature II. Elisabetta di Maggio / Sophie Ko
Museo Marino Marini
Fino al 24 ottobre 2022
Orari: dal sabato al lunedì, 10:00-19:00

Andature II, Museo Marino Marini – Sophie Ko

Tra le mostre di ottobre 2022 a Firenze c’è Superblast II: la collettiva negli spazi di Manifattura Tabacchi

La seconda edizione di Superblast ha messo le radici in diversi spazi di Manifattura Tabacchi per mostrare i lavori delle sei residenze d’artista prodotte e curate da NAM – Not A Museum. Nel paese delle ultime cose riflette sul tema dell’azione umana come traccia attraverso la visione di Irene Adorni, Roberto Fassone, Beatrice Favaretto, Lorenzo Lunghi, il collettivo MERZBAU e Davide Sgambaro, vincitori della call internazionale lanciato lo scorso gennaio. Installazioni, sculture, video e performance si collocano all’interno di un itinerario che dal sotterraneo arriva fino al tetto di Manifattura Tabacchi per indagare su grandi temi collettivi: dall’ecologia, alla crisi, fino al collasso dello spettacolo. Per perdersi (gratuitamente) Nel paese delle ultime cose c’è tempo fino al 16 ottobre.
Superblast II – Nel paese delle ultime cose
Manifattura Tabacchi
Fino al 16 ottobre 2022
Orari: dal mercoledì alla domenica, 14:00-20:00

mostre firenze ottobre
Fenomeno (The Wall) di Davide Sgambaro, Superblast II © Leonardo Morfini

Spazio anche all’arte digitale: la personale di Fabrizio Plessi alla Tornabuoni Arte

Una raccolta di oltre 30 lavori realizzati tra gli anni Settanta e gli anni Novanta da Fabrizio Plessi sono esposti alla Tornabuoni Arte di Firenze, in lungarno Benvenuto Cellini 3. L’artista è uno primi sperimentatori della materia digitale in Italia nonché pioniere della videoarte: la sua ricerca coniuga natura e artificio, arte e tecnologia, dando vita a un flusso inarrestabile di immagini. Emozioni digitali testimonia il lavoro di Fabrizio Plessi realizzato nel corso del Novecento e si completa con una sezione dedicata agli NFTs, la collezione più recente realizzata dall’artista nel continuo processo di attualizzazione del suo linguaggio.
Plessi. Emozioni digitali
Tornabuoni Arte
Fino al 18 Novembre 2022
Orari: dal lunedì al venerdì, 9:00-13:00 e 15:00-19:00

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -