sabato, 4 Dicembre 2021
HomeSezioniArte & CulturaVittime dell'oblio, un libro per...

Vittime dell’oblio, un libro per non dimenticare

Sarà presentato venerdì prossimo, 26 giugno, il nuovo lavoro di Mario De Grazia intitolato “Vittime dell’oblio”. Un libro per non dimenticare le vittime della ‘Ndrangheta e per rompere il muro del silenzio.

-

Vittime dell’oblio“, per non dimenticare le numerose vittime e per dire no all’omertà e all’indifferenza. Mario De Grazia ha deciso di narrare gli eventi mafiosi accaduti a Lamezia Terme negli ultimi vent’anni.

Gli anni ’90: l’inizio di periodo cupo per la Calabria, vittima dello stragismo e della ferocia della ‘Ndrangheta, seconda solo a quella di Cosa Nostra. Dall’uccisione del commissario di Polizia Aversa e della moglie, fino all’esecuzione di due netturbini innocenti, uccisi per esprimere le mire delle cosche sugli appalti dei rifiuti. Tante le “Vittime dell’oblio”, abbandonate a causa dell‘indifferenza e dell’omertà.

Lo scrittore ripercorre poi le indagini che scaturirono da questi fatti, per poter protestare tanto contro un sistema politico impregnato di mafia, a causa delle infiltrazioni mafiose che portarono allo scioglimento del comune di Lamezia, quanto contro un’opinione pubblica che tende a dimenticare velocemente, colpevole di aver fatto precipitare i fatti nell’oblio. 

L’autore definisce difatti l’oblio come l’ulteriore violenza consumata nei confronti delle vittime di mafia. “Una collettività – sostiene l’autore – che rimuove i fatti che hanno segnato tragicamente la sua storia senza farne memoria e senza provare a spiegarsene le ragioni, rinuncia a una buona occasione per progredire”.

Il volume sarà presentato venerdì prossimo, 26 giugno, alle 17.30, in Sala Affreschi a Palazzo Panciatichi (via Cavour 4, Firenze). Alla presentazione interverranno Don Andrea Bigalli, direttivo nazionale di Pax Christi e direttivo toscano dell’associazione “Libera”, il magistrato Pierluigi Onorato e Severino Saccardi, consigliere regionale e direttore della rivista “Testimonianze”. 

 

 

 

 
 

Ultime notizie