domenica, 20 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Alcol e droga al volante,...

Alcol e droga al volante, la ”lotta” passa dall’autostrada

Il 30% degli incidenti gravi è causato da conducenti che guidano sotto l'effetto di alcol: i più colpiti sono i giovani, coinvolti in incidenti soprattutto nelle notti dei week-end. Per questo, per tutto il mese di aprile Autostrade per l’Italia promuoverà una campagna informativa sui rischi dell’alcol e della droga. Alcol test gratuiti.

-

“Dopo il ballo lo sballo, e dopo lo sballo lo schianto”: è questo lo slogan scelto da Autostrade per l’Italia per sensibilizzare con azioni mirate, soprattutto i giovani automobilisti, sui gravi pericoli derivanti dall’uso dell’alcol e della droga. L’iniziativa – spiega Autostrade – rientra nella campagna informativa “I 12 mesi della Sicurezza Stradale” a cui partecipano, insieme ad Autostrade per l’Italia, i partner della Consulta per la Sicurezza – Polizia Stradale, le Associazioni dei Consumatori Adiconsum, Adoc, Adusbef, Codacons e Federconsumatori, Asaps, Quattroruote – il CCISS, RTL 102.5.

ALCOL TEST GRATUITI. E proprio in occasione del mese dedicato ai rischi dell’alcol, grazie alla collaborazione tra Autostrade per l’Italia, Autogrill, Airest, Chef Express, Finifast, My Chef e Sarni, saranno distribuiti alcol test gratuiti in tutte le 216 Aree di Servizio della rete di Autostrade, durante tutti i week-end di aprile – venerdì, sabato e domenica – di giorno e di notte. Da recenti studi è emerso che il 30% degli incidenti gravi è causato proprio da soggetti sotto l’effetto dell’alcol. L’alcol e la droga hanno infatti effetti devastanti e soprattutto per chi guida sono assolutamente da evitare, anche in piccole dosi. Anche una quantità modesta di alcol, che secondo l’opinione comune è apparentemente innocua e senza effetti visibili, genera una diminuzione della prontezza dei riflessi, l’alterazione delle capacità visive, una riduzione della concentrazione ed una diminuzione della percezione del rischio: si sopravvalutano le proprie capacità e ci si sente particolarmente sicuri.

RISCHI E PERICOLI. Da ciò – continua Autostrade – scaturiscono sorpassi e manovre azzardate, la tendenza ad occupare il centro della strada, ad essere più facilmente abbagliati dai fari delle auto che giungono in senso contrario, ad avvertire il clacson in ritardo e a percepire malamente i segnali sulla strada: insomma il comportamento di chi è sotto effetto dell’alcol e della droga è inadeguato, pericoloso ed imprevedibile. “Questa iniziativa si aggiunge a quanto già da tempo abbiamo messo in atto per combattere l’uso dell’alcol alla guida – dichiara il Condirettore Generale di Autostrade per l’Italia, Lorenzo Lo Presti – infatti nelle nostre Aree di Servizio, contraddistinte dal marchio Sosta Amica, grazie all’adesione dei partner commerciali ad uno specifico protocollo di responsabilità sociale, è vietata la vendita e la distribuzione di superalcolici. Per la vostra sicurezza in auto il nostro consiglio, rivolto soprattutto ai giovani, è quello di evitare di bere alcolici e di non assumere sostanze stupefacenti prima di mettervi alla guida!”.

LA CAMPAGNA. La campagna informativa “I 12 mesi della sicurezza stradale” è finalizzata a informare i clienti, durante tutto il corso del 2011, sulle principali cause di incidentalità e mortalità, a sfatare i luoghi comuni e a suggerire i corretti comportamenti di guida per viaggiare in sicurezza e prevenire gli incidenti. Per maggiori informazioni: www.autostrade.it.

Guerra all’alcol, due denunce per guida in stato di ebbrezza

Incidenti stradali: diminuiscono, ma attenti alla bella stagione

Ultime notizie

Elezioni regionali Toscana 2020: affluenza al 36,29% alle ore 19

I dati sull'affluenza alle urne alle ore 19 del 20 settembre per le elezioni regionali 2020 della Toscana

Fiorentina-Torino, le immagini della gara

Biraghi, Castrovilli e Chiesa i migliori in campo

Referendum 2020: affluenza al 29,71% alle ore 19

I dati sull'affluenza al referendum 2020 sul taglio dei parlamentari: alle ore 19 del 20 settembre ha votato il 29,71%