Razzismo? Follia? Non si sa quale possa essere lo scellerato movente che ieri ha spinto un pugno di ragazzi livornesi ad accerchiare e picchiare pesantemente un mendicante straniero che stava chiedendo l’elemosina in una piazza in centro a Livorno.

Dopo qualche insulto, così come è stato ricostruito fin’ora, i ragazzi, ognuno in sella al suo scooter, haanno accerchiato l’uomo ed hanno iniziato a picchiarlo.

Calci. Pugni. Secondo i testimoni anche bastonate. Una scena orrenda, tristemente simile a quella del film Arancia Meccanica.

Il mendicante, un 27enne, probabilmente originario dell’est, è finito con la faccia a terra: e così lo hanno trovato le persone che per prime hanno allertato le forze dell’ordine.

Nel giro di pochi minuti è arrivata una volante, ma nel frattempo c’era già stato un fuggi fuggi generale: della quindicina di giovani si sono perse le tracce, mentre l’uomo è stato ricoverato in ospedale.

Le sue condizioni, fortunatamente, non sono gravi, anche se riporta ferite alla testa.

La Polizia adesso è al lavoro per ricostruire la vicenda e rintracciare i 15 aggressori.