L’hanno colta, come si suol dire, con le mani in pasta. E adesso dovrà fermarsi, almeno per un pò, e cambiare passatempo, perchè è finita in carcere con l’accusa di furto pluriaggravato.

La sua passione erano le borse di ignare clienti del supermercato, ma ieri è stata sorpresa proprio mentre tentava di arraffarne una, appoggiata su un carrello. Ma altri clienti la hanno vista, e hanno avvisato gli addetti alla sicurezza che la hanno bloccato.

La donna, fiorentina, 37 anni, nel tentativo di fuggire ha perso un portafoglio. Rubato anche quello. Agli agenti della volante non è rimasto altro da fare se non arrestarla, con l’accusa di furto pluriaggravato. Ha precedenti analoghi per lo stesso “vizietto”.