lunedì, 6 Dicembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaAutobus: totem e hostess per...

Autobus: totem e hostess per spiegare la “rivoluzione”

Hostess e volontari, totem informativi, adesivi e cartelloni: è una massiccia la campagna di comunicazione messa a punto da Ataf e Comune di Firenze, in collaborazione con il Comune di Scandicci, per informare i passeggeri sulle novità che scatteranno il prossimo 21 marzo.

-

Duecentomila pieghevoli con i percorsi delle linee e la mappa dei capolinea nella zona della stazione di Santa Maria Novella sono in distribuzione grazie all’impiego di hostess (riconoscibili dalla pettorina con la scritta Comune di Firenze e dalla spilla Ataf) e dei volontari della campagna No Ticket Non Parti, che presidiano le fermate e i bus maggiormente coinvolti dai cambiamenti.

Il materiale è in distribuzione anche nei punti informativi di Ataf, del Comune di Firenze e del Quartiere 4 ed è stato inviato alle scuole superiori che si trovano nelle aree interessate dalle novità.  Sono 70mila le mappe delle nuove linee che verranno distribuite e inviate per posta ai residenti di Scandicci, Isolotto e Quartiere 4.

Tre totem verranno installati oggi in piazza Stazione, piazza della Repubblica e davanti alla Fortezza da Basso dove resteranno fino al 31 marzo. Cartelli informativi sono stati posizionati alle fermate della tramvia e alle pensiline posizionate lungo il tragitto delle linee bus interessate, mentre sui mezzi Ataf si trovano 1500 ‘pendini’ e 500 adesivi con l’indicazione dei nuovi percorsi e dei punti di interscambio con il tram.

Le informazioni dettagliate sono reperibili anche sui siti web www.ataf.net e www.muoversiafirenze.it, dove è possibile scaricare anche le mappe. In alternativa, è possibile rivolgersi anche ai call center di Ataf (800 424500 – 199 104245) e del Comune di Firenze (055 055).

Ultime notizie