venerdì, 14 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaBanche truffate: tre denunciati

Banche truffate: tre denunciati

Dalla Campania alla Toscana con un obiettivo: truffare gli istituti di credito lucchesi. Tre napoletani, tra i 26 e i 34 anni, sono stati però scoperti e catturati dai carabinieri.

-

Dalla Campania alla Toscana con un obiettivo: truffare gli istituti di credito lucchesi. Tre napoletani, tra i 26 e i 34 anni, sono stati però scoperti e catturati dai carabinieri.

LA VICENDA. Il piano era semplice. Tramite alcuni documenti falsi gli uomini avevano aperto cinque conti correnti in altrettante banche  del quartiere di San Concordio, a Lucca. Poi hanno richiesto carte di credito, bancomat e blocchetti degli assegni, prelevando il il più possibile fino al blocco delle carte.

LA DENUNCIATI. I tre, un parrucchiere di 26 anni, un artigiano edile di 30 anni e un pizzaiolo di 34, sono però stati catturati, dopo l’allarme lanciato da un direttore di banca insospettito dai documenti che erano stati presentati. Le accuse per loro, fino ad oggi incensurati, sono di possesso di documenti falsi e false generalità.

Ultime notizie