venerdì, 25 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Boateng a Pitti: ''Emozionato per...

Boateng a Pitti: ”Emozionato per l’invito ricevuto dall’Onu”

Il centrocampista del Milan commenta da Firenze l'invito ricevuto da parte dell'Onu: ''Sono anche terrorizzato: dovrò preparare un discorso di almeno 15 minuti''. E poi svela chi l'ha chiamato dopo l'episodio di razzismo di cui è stato vittima.

-

Emozionato, ma anche un po’ “terrorizzato”.

L’INVITO. Kevin Prince Boateng, il centrocampista del Milan vittima, nelle scorse settimana, di un episodio di razzismo durante una partita amichevole disputata dai rossoneri, commenta da Firenze l’invito ricevuto da parte dell’Onu di presenziare alla giornata antidiscriminazione a Ginevra.

A FIRENZE. Boateng era a Firenze in occasione di Pitti Bimbo, manifestazione che ha aperto i battenti oggi alla Fortezza da Basso, dopo i giorni dedicati alla moda maschile. ”Sono emozionato, in qualche maniera anche terrorizzato dall’invito ricevuto ieri dall’Onu”: queste le parole del giocatore del Milan.

IL DISCORSO. Boateng, infatti, dovrà “preparare un discorso di almeno 15 minuti e pronunciarlo davanti all’Assemblea”: e questo sembra “preoccupare” il centrocampista rossonero, più abituato a mettersi in mostra col pallone al piede piuttosto che con le parole.

LE TELEFONATE. Ma non solo. Perché sempre a margine di Pitti Bimbo Boateng ha rivelato chi l’ha chiamato dopo il brutto episodio di Busto Arsizio. Tra chi gli ha telefonato – ha raccontato il calciatore – ci sono stati “Vieira, Cristiano Ronaldo e anche Berlusconi”.

Ultime notizie

Cosa fare a Firenze nel weekend: gli eventi del 26 e 27 settembre

Bancarelle, vintage, fiere, spettacoli e musei a 1 euro: il meglio del programma per l'ultimo fine settimana di settembre

Tour della Toscana, alla scoperta delle bellezze di questa regione

Arte, storia, cultura, piccoli borghi, natura e buona cucina: i migliori tour della Toscana da Firenze al Chianti fino alla Val d'Orcia

Smart working: cosa cambia dopo il 15 ottobre (senza la proroga)

Le regole per il lavoro agile nel settore privato e quelle per i genitori con meno di 14 anni

Torna La rondine di Puccini al Teatro del Maggio Fiorentino

La stagione lirica del teatro fiorentino continua, dopo il successo del Rinaldo, con "La Rondine" di Giacomo Puccini