mercoledì, 22 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaBonus taxi 2021 a Firenze:...

Bonus taxi 2021 a Firenze: come chiedere i buoni viaggio del comune

Prorogati fino al 31 dicembre 2021 i bonus per taxi e NCC nel Comune di Firenze, ecco chi e come può richiederli

-

Arriva la proroga per il bonus taxi ed Ncc nel Comune di Firenze, i buoni viaggio emessi da Palazzo Vecchio andranno avanti fino al 31 dicembre 2021. Hanno avuto successo i Bonus taxi attivati dall’amministrazione fiorentina per agevolare over 65enni, persone con disabilità, donne in gravidanza, personale sanitario, scolastico, studenti e cassitentegrati durante l’emergenza tant’è che l’emissione dei voucher non solo è stata prorogata fino alla fine del 2021, ma è stato anche modificato il regolamento permettendo a chi ha già usufruito dei bonus di chiederli di nuovo.

Bonus taxi 2021, ecco chi può richiedere (di nuovo) i buoni

Le modalità per fare richiesta non cambiano rispetto a quanto annunciato nei mesi scorsi. Possono chiedere i bonus taxi le persone fisiche residenti nel Comune di Firenze rientranti in una delle seguenti categorie: persone sopra i 65 anni di età, persone con disabilità certificata dalla Commissione medica competente, persone con difficoltà motorie di natura permanente o temporanea, documentate da idonea certificazione medica, donne in stato di gravidanza, farmacisti, medici, infermieri, Oss, Asa, tecnici e operatori sanitari, operanti in strutture sanitarie o sociosanitarie del territorio della Città Metropolitana di Firenze per l’uso dei trasporti da e verso la sede lavorativa, il personale scolastico docente e non docente operanti presso gli istituti scolastici nel territorio della Città Metropolitana di Firenze, per l’uso dei trasporti da e verso la sede lavorativa, gli studenti iscritti presso gli istituti scolastici che su trovano sul territorio della Città metropolitana di Firenze, per l’uso dei trasporti da e verso il proprio istituto scolastico e i cassaintegrati.

Comune di Firenze, come funzionano i buoni viaggio

A ciascun beneficiario avente diritto verranno attribuiti Buoni Viaggio del valore complessivo di 100 euro spendibili per coprire fino al 50% della spesa sostenuta e, comunque, in misura non superiore a 20 euro per ciascun viaggio. Anche chi ha già avuto un carnet, può presentare richiesta di un secondo carnet sul sito buoniviaggio.055055.it, realizzato e gestito da Silfi spa.

La consegna del carnet con i buoni viaggio da parte delle Cooperative Taxi CO.TA.FI (4390) o SO.CO.TA (4242) avverrà a domicilio. Ogni carnet conterrà 20 buoni, del valore di 5 euro ciascuno, cumulabili, per coprire fino al 50% del totale della spesa sostenuta per ogni corsa (con importo minimo della corsa pari a 10 euro) per un importo massimo di 20 euro (equivalente all’utilizzo massimo di 4 buoni utilizzabili per singola corsa), che verranno consegnati, previa completa compilazione da parte del cittadino beneficiario dei campi richiesti, al tassista o al conducente al momento del pagamento del servizio. La quota di spesa non coperta dai bonus taxi 2021 dovrà essere saldata direttamente al tassista/NCC che viaggia nel Comune di Firenze, al termine della corsa.

Firenze, in due mesi 8200 bonus taxi utilizzati

In due mesi sono stati 1605 i carnet di buoni viaggi autorizzati e oltre 8200 i buoni viaggio già utilizzati. Oltre la metà di coloro che ne hanno fatto richiesta sono over 65enni, il 7% sono persone con disabilità, il 5% donne in stato di gravidanza, il 6% farmacisti, infermieri o medici., l’8% personale scolastico, il 15% studenti e circa il 6% persone in cassaintegrazione.

Ultime notizie