lunedì, 28 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Coronavirus, Toscana a quota 10...

Coronavirus, Toscana a quota 10 mila casi

Sono 18 i nuovi positivi, superata quota 10 mila casi e mille morti: le notizie di oggi, 21 maggio, sul contagio da coronavirus in Toscana

-

Sono 18 i nuovi positivi al coronavirus rilevati in Toscana da ieri, per un computo totale che raggiunge la cifra tonda, 10 mila casi dall’inizio dell’epidemia: queste le ultime notizie riportate dal bollettino della Regione di oggi, giovedì 21 maggio.

Coronavirus, oltre mille morti in Toscana

Dei 18 nuovi casi rilevati, tre sono emersi in seguito agli accertamenti dopo test sierologico positivo. Si contano poi 252 nuovi guariti e sei decessi, per un totale dei morti che supera i mille dall’inizio del contagio. Attualmente sono 1.877 le persone positive al coronavirus in Toscana, il minimo registrato dal 20 marzo scorso.

I test eseguiti hanno raggiunto quota 218.615, 4.316 in più rispetto a ieri. Quelli analizzati oggi sono 4.035.

Dei 18 nuovi casi, 7 sono stati rilevati nella provincia di Firenze. Che resta la più colpita in termini assoluti con 3.420 casi complessivi. Nella mappa del contagio si segnalano poi 557 casi a Prato (2 in più), 666 a Pistoia (3 in più), 1.044 a Massa Carrara, 1.352 a Lucca, 885 a Pisa (2 in più), 546 a Livorno (3 in più), 675 ad Arezzo, 432 a Siena (1 in più), 423 a Grosseto.

Coronavirus in Toscana, i dati del bollettino di oggi (21 maggio)

La Toscana si conferma al 10° posto in Italia come numerosità di casi, con circa 268 casi per 100.000 abitanti. La media italiana è di circa 377 ogni 100.000 residenti. Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa Carrara con 536 casi ogni 100.000 abitanti, Lucca con 349, Firenze con 338. La più bassa Siena con 162.

Complessivamente, sono 1.667 le persone sono in isolamento a casa, positive ma con sintomi lievi o prive di sintomi (meno 227 rispetto a ieri, meno 12,0%). Sono 8.370 (meno 195 rispetto a ieri, meno -2,3%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

Le notizie dagli ospedali della Toscana: i posti letto Covid

Si riducono ancora le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid. Sono  complessivamente 210, 13 in meno di ieri (meno 5,8%), di cui 41 in terapia intensiva (meno 4 rispetto a ieri, meno 8,9%). È il punto più basso raggiunto dal 12 marzo 2020 sia per le terapie intensive che per i ricoveri totali.

I guariti salgono a 7.119, con 252 nuovi guariti rispetto a ieri, il 3,7% in più. Di queste, 1.664 persone sono “clinicamente guarite” (28 persone in più rispetto a ieri, più 1,7%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione. Altre 5.455 (+224 persone, più 4,3%) sono dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con doppio tampone negativo.

Si registrano 6 nuovi decessi: 5 uomini e 1 donna con un’età media di 82,8 anni. Relativamente alla provincia di notifica del decesso, 2 le persone decedute nella provincia di Firenze, 1 a Pistoia,1 a Pisa, 1 a Siena, 1 a Grosseto. Sono 1.004 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 362 a Firenze 45 a Prato, 79 a Pistoia, 141 a Massa Carrara, 134 a Lucca, 84 a Pisa, 57 a Livorno, 45 ad Arezzo, 29 a Siena, 20  a Grosseto, 8 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano, cioè il numero di deceduti sulla popolazione residente per Covid-19, è di 26,9 per 100.000 residenti. La media nazionale è di 53,6 e la Toscana è l’11° regione più colpita. Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (72,4x 100.000), Firenze (35,8x 100.000) e Lucca (34,5 x 100.000), il più basso a Grosseto (9,0x 100.000).

I dati riportati in questo bollettino sono stati elaborati dall’Agenzia regionale di sanità e dall’Unità di crisi Coronavirus.

Ultime notizie

Stop per la Domenica metropolitana. Gli altri musei di Firenze gratis

Sospeso l'ingresso gratuito per i residenti nei musei civici la prima domenica del mese. I fiorentini però possono "consolarsi" con altri luoghi d'arte, dove l'ingresso è sempre libero

Concorso straordinario scuola 2020, date e posti disponibili per regione

Scatta il primo concorso per i docenti precari di medie e superiori. I dettagli sulla prova

Mascherina, dove c’è obbligo all’aperto: dalla Lombardia alla Sicilia

In quali regioni le mascherine sono obbligatorie, 24 ore su 24, anche all'aria aperta: le regole

Bonus tv, come richiederlo: modulo pdf per televisione e decoder DVB-T2

Addio al vecchio televisore o al vecchio decoder: in arrivo un nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre. Per le famiglie a basso reddito c'è però un voucher per compare nuovi apparecchi