martedì, 1 Dicembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Coronavirus, casi in lieve rialzo:...

Coronavirus, casi in lieve rialzo: i dati dell’8 giugno in Toscana

Nuovi casi in lieve rialzo, sono 9. Diminuiscono i ricoveri, 4 i decessi: le notizie di oggi, 8 giugno, sul contagio da coronavirus in Toscana

-

Nove nuovi casi di coronavirus in Toscana, un aumento lieve ma comunque il numero più alto registrato in un solo giorno dal 2 giugno scorso, per di più con un numero molto contenuto di tamponi rispetto alle medie abituali. Queste le ultime notizie sul contagio da coronavirus in Toscana riportate dal bollettino regionale di oggi, lunedì 8 giugno.

Uno dei 9 nuovi casi è stato scoperto grazie alla campagna di test sierologici che la Regione sta portando avanti da fine aprile. Il totale dei positivi rilevati dall’inizio dell’epidemia sale così a 10.144, di cui solo 721 ancora attivi.

È a Siena, sin qui la seconda provincia meno colpita in termini assoluti, che si registra oggi l’aumento più consistente con tre nuovi casi. La mappa del coronavirus in Toscana segna così 3.485 casi complessivi in provincia di Firenze (2 in più rispetto a ieri), 568 a Prato (1 in più), 678 a Pistoia (1 in più), 1.050 a Massa Carrara, 1.364 a Lucca, 896 a Pisa, 557 a Livorno, 678 ad Arezzo (1 in più), 441 a Siena (3 in più), 427 a Grosseto (1 in più).

Coronavirus, i dati del contagio in Toscana (8 giugno)

La Toscana resta al 10° posto in Italia come numerosità di casi, con circa 272 casi ogni 100.000 abitanti. La media nazionale, a ieri, era di circa 389. Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa Carrara con 539, Lucca con 352, Firenze con 345. La più bassa, nonostante l’aumento odierno, Siena con 165.

Le persone in isolamento a casa scendono a 651 (27 in meno di ieri). Si tratta di positivi ma con sintomi lievi o asintomatici. Altre 4.059 persone (meno 202 rispetto a ieri) sono isolate dopo aver avuto contatti.

Continuano a diminuire i ricoveri

Con i ricoverati che si riducono di altre due unità, il totale dei pazienti nei posti letto Covid scende a 70, di cui 20 in terapia intensiva (stabili rispetto a ieri). È il punto più basso raggiunto dal 7 marzo 2020 per i ricoveri totali e dal 9 marzo per le terapie intensive.

I guariti aumentano di 34 e raggiungono così quota 8.349. Si tratta di 760 persone “clinicamente guarite” (-30 rispetto a ieri) e 7.589 (+64 rispetto a ieri) dichiarate guarite a tutti gli effetti, con doppio tampone negativo.

Si registrano poi 4 nuovi decessi, due uomini e due donne con un’età media di 79 anni. Due in provincia di Firenze e altri due a Pisa. Il numero dei morti per coronavirus in Toscana sale a 1.074 dall’inizio dell’epidemia, così ripartiti per provincia: 392 a Firenze, 48 a Prato, 80 a Pistoia, 161 a Massa Carrara, 136 a Lucca, 89 a Pisa, 61 a Livorno, 46 ad Arezzo, 30 a Siena, 23 a Grosseto. Ci sono poi 8 persone decedute sul suolo toscano ma che erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano, ovvero il numero di deceduti sulla popolazione residente, è di 28,8 per 100.000 residenti, contro il 56,2 della media italiana. La Toscana è l’11° regione più colpita. Il tasso più alto è in provincia di Massa Carrara (82,6 x100.000), seguono Firenze (38,8 x100.000) e Lucca (35,1 x100.000). Il più basso a Grosseto (10,4 x100.000).

Infine i test che, come ogni lunedì, risentono della chiusura domenicale di alcuni dei laboratori di analisi attivi in Toscana. Sono infatti 1.600 quelli eseguiti dalle 12 di ieri, 1.463 quelli analizzati. Per un totale di 273.706 tamponi eseguiti dal 1° febbraio scorso.

Sono i dati aggiornati alle ore 12 di oggi ed elaborati dall’Agenzia regionale di sanità e dall’Unità di crisi coronavirus per il bollettino regionale sul contagio da coronavirus in Toscana.

Ultime notizie

Spostamenti tra comuni con il nuovo Dpcm: novità dopo il 3 dicembre

In via di definizione le regole per gli spostamenti sotto le feste natalizie. Sul tavolo varie ipotesi anche per la circolazione tra comuni vicini in zona arancione e rossa

Saldi 2021: in Toscana inizio il 30 gennaio, promozioni consentite già da Capodanno

L'inizio ufficiale dei saldi 2021 in Toscana è fissato per il 30 gennaio, ma sarà permessa maggiore flessibilità sulle promozioni già dal 1°

Coop e il crowdfunding per finanziare la ricerca sul Covid

Al via l'iniziativa di crowdfunding organizzata nei supermercati del gruppo Unicoop per finanziare la ricerca di un antidoto al coronavirus

Covid Toscana 1° dicembre, contagi ancora in calo. Ma meno tamponi

I primi dati dal bollettino della Regione: il coronavirus sembra frenare in Toscana. In diminuzione il rapporto tra positivi e test