mercoledì, 30 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Coronavirus Toscana: nuovi casi in...

Coronavirus Toscana: nuovi casi in calo, le news dal bollettino del 3 aprile

L'aggiornamento dei dati sul contagio nella regione: Firenze resta in testa per numero di contagi. Continua a diminuire il trend di ricoveri in ospedale

-

Nuovi casi in calo, continua invece a salire il numero dei morti, mentre resta contenuto il trend dei ricoveri e i numeri delle terapie intensive sono in discesa: queste le ultime news contenute nel bollettino di oggi (3 aprile 2020) sui contagi da coronavirus in Toscana. La Regione ha inviato l’aggiornamento dei dati alla protezione civile nazionale per il consueto punto della situazione.

Vediamo nel dettaglio l’andamento dell’emergenza sanitaria.

Coronavirus, le ultime news nel bollettino della Regione Toscana (3 aprile)

Sono 226 i nuovi casi positivi al coronavirus registrati in Toscana, con un trend quasi dimezzato rispetto al bollettino di 24 ore prima, quando i nuovi contagi erano stati 406: ad oggi sono quindi 5.499 i pazienti risultati positivi dall’inizio dell’emergenza sanitaria.

22 i decessi in più, in aumento rispetto a quelli dei giorni precedenti, per un totale di 290 morti dal primo febbraio ad oggi. Crescono le guarigioni in Toscana: 84 persone sono completamente guarite (i cosiddetti “casi negativizzati”, risultati negativi al tampone ripetuto per due volte a distanza di 24 ore), 216 i pazienti che non presentano più i sintomi ma che sono ancora positivi a Covid-19 (guarigioni cliniche).

Secondo l’ultimo aggiornamento del bollettino della Regione Toscana, al 3 aprile i casi  in cura per il coronavirus, al netto delle guarigioni e dei decessi, sono quindi 4.909.

I morti con coronavirus

La Regione Toscana ha diffuso anche i dati delle 22 vittime registrate nelle ultime 24 ore, indicando sesso, età e comune di domicilio: F, 87, Seravezza; M, 82, Carrara; M, 57, Pontremoli; F, 79, Castelnuovo Magra; M, 74, Porcari; M, 91, Massa; M, 78, Massarosa; F, 83, Cascina; M, 67, Firenze; M, 74, Firenze; F, 94, Firenze; M, 88, Pistoia; F, 88, Pescia; M, 88, Montecatini Terme; M, 82, Pescia; F, 87, Prato; F, 87, Prato; F, 78, Prato; F, 83, Bucine; M, 81, San Quirico d’Orcia; F, 84, Arcidosso; F, 66, Abbadia San Salvatore.

Casi e contagi da Covid-19: i dati della Toscana (aggiornamento del 3 aprile)

La notizia positiva arriva dal numero di ricoveri, che rimane contenuto, crescendo nel giro di una giornata solo di 7 unità: al 3 aprile i pazienti negli ospedali toscani per coronavirus sono  1.437, di questi 288  trovano nei reparti di terapia intensiva (7 in meno rispetto al giorno precedente). Per quanto riguarda l’andamento del contagio nelle varie zone, Firenze rimane la provincia numericamente con più casi, oltre 1.500, seguita da Lucca e Massa Carrara.

Guarda la mappa del contagio in Toscana

Secondo il bollettino del 3 aprile, nelle ultime 24 ore sono 3.736 i nuovi tamponi analizzati in 13 laboratori della Toscana, portando il bilancio totale dei test effettuati per il coronavirus a quota 44.460 tamponi, su 38.772 persone. Dal monitoraggio di oggi risultano infine 14.785 persone in isolamento domiciliare: 7.010 nella Asl centro, 6.351 nella Asl nord ovest, 1.424 nella Asl sud est.

Aggiornamenti e notizie sul sito della protezione civile nazionale.

Ultime notizie

Collaboratori sportivi, arriva il bonus da 600 euro per giugno 2020

Pubblicato, dopo più di un mese di ritardo, il decreto attuativo: come funziona l'indennità e come fare domanda alla società Sport e Salute

Trekking: la rinascita della “Via degli Dei”, da Firenze a Bologna

Da Bologna a Firenze a piedi, attraversando l’Appennino: è la Via degli Dei, un percorso dalla storia millenaria. Firmato un protocollo per promuovere il turismo slow

Il rischio di sospensione del campionato di Serie A per i positivi Covid

Dopo i 14 giocatori del Genoa risultati positivi al coronavirus ci si interroga su come mettere in sicurezza il mondo del pallone

Mascherina, dove c’è obbligo all’aperto: dalla Lombardia alla Sicilia

In quali regioni le mascherine sono obbligatorie, 24 ore su 24, anche all'aria aperta: le regole