lunedì, 26 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Da Campi a Signa, una...

Da Campi a Signa, una pedalata nei sentieri della memoria

È l’iniziativa organizzata da cinque comuni della provincia domenica 2 settembre. ‘Liberi di pedalare’ è aperta a tutti i cittadini.

-

È l’iniziativa organizzata da cinque comuni della provincia domenica 2 settembre. ‘Liberi di pedalare’ è aperta a tutti i cittadini. 

LA PEDALATA. L’iniziativa è aperta a tutti i cittadini. Attraversando cinque paesi della provincia, si ripercorreranno in bici i luoghi simbolo del fronte dell’Arno distrutti nell’agosto 1944. Il percorso prevede il passaggio dai territori di Signa, Lastra a Signa, Scandicci e Firenze.

IL PERCORSO. La manifestazione avrà inizio alle 9 dal comune di Campi Bisenzio e terminerà alle 13.30 circa nel parco dei Renai di Signa. Il ritrovo con il gruppo di ciclisti di Scandicci è previsto a Badia a Settimo in piazza Vittorio Veneto alle 10.15, per poi percorrere le vie Mariani, della Chiesa, San Lorenzo a Settimo, piazza Vittorio Veneto, via Cavalieri di Vittorio Veneto, via La Comune di Parigi, via Michelucci, via della Pieve, e proseguire poi nel comune di Firenze in direzione di Ugnano.

Ultime notizie

Cinema chiusi per Covid, film già visto: “No al Dpcm, sì a misure locali”

Le piccole sale rischiano grosso dopo l'ennesima chiusura per l'emergenza Covid. Abbiamo sentito il presidente di Spazio Alfieri, una tra i cinema d'essai più conosciuti a Firenze

Quante persone possono partecipare ai funerali: regole del dpcm Covid

Cosa prevede il decreto anti-coronavirus del 24 ottobre in caso di funerale: quanti possono essere i partecipanti e per cosa scatta il divieto

Quante persone al ristorante? Il numero massimo previsto dal nuovo Dpcm

Il nuovo Dpcm 24 ottobre dice che possono sedere allo stesso tavolo del ristorante non più di 4 persone, con una sola eccezione: cosa cambia con le nuove regole

Nuovo Dpcm ottobre 2020: il testo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

Chiusura delle palestre, "coprifuoco" anticipato per bar e ristoranti, semi-lockdown senza blocco degli spostamenti tra regioni: cosa prevede il testo del nuovo Dpcm di ottobre pubblicato in Gazzetta Ufficiale