L’indagato lo prelevò e lo accompagnò a un centro di assistenza diurno a Scandicci, lasciandolo da solo all’ingresso. E’ indagato quindi per aver causato colposamente la morte del disabile.