lunedì, 28 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Fanno saltare un semaforo del...

Fanno saltare un semaforo del tram: trovati e denunciati in tempo record

Fanno saltare in aria un semaforo pedonale della tramvia: in meno di 10 ore individuati e fermati i giovani responsabili, due aretini incensurati.

-

La notte scorsa, intorno alle 2,00, è stato danneggiato un semaforo della tramvia all’angolo tra viale Fratelli Rosselli e via Jacopo da Diacceto, mediante un rudimentale congegno esplosivo. L’apparecchio danneggiato è stato rapidamente sostituito poche ore dopo l’allarme, ma nella mattinata alcune corse hanno comunque subìto qualche ritardo.

UN’INDAGINE LAMPO. Immediata la risposta degli inquirenti che, dopo aver raccolto alcune testimonianze, si sono messi subito all’opera per esaminare le immagini del circuito di videosorveglianza cittadina. In alcune sequenze viene ripreso un soggetto vestito di scuro, volto camuffato e capelli lunghi scuri che, dopo aver collocato il rudimentale ordigno sul semaforo, fissandolo con del nastro adesivo, scappa verso gli edifici ubicati sul lato opposto della strada.

UNA BRAVATA. All’inizio non si è esclusa l’ipotesi di un sabotaggio di matrice anarchica. Le successive attività investigative, tuttavia, hanno portato gli inquirenti a focalizzare l’attenzione su un appartamento non lontano dall’area dello scoppio: proprio qui, dopo la perquisizione, è stato rinvenuto e subito posto sotto sequestro del materiale pirotecnico della stessa tipologia di quello utilizzato per assemblare il piccolo ordigno. I giovani inquilini del locale, due studenti aretini, entrambi 22enni e incensurati, hanno subito ammesso le proprie responsabilità, escludendo qualsiasi motivazione di carattere politico. I due sono stati denunciati per danneggiamento aggravato, attentato alla sicurezza dei trasporti ed esplosioni pericolose.

Ultime notizie

Bonus tv, come richiederlo: modulo pdf per televisione e decoder DVB-T2

Addio al vecchio televisore o al vecchio decoder: in arrivo un nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre. Per le famiglie a basso reddito c'è però un voucher per compare nuovi apparecchi

“Cambiare l’acqua ai fiori” di Valerie Perrin. La recensione

Se nei primi capitoli vi sembrerà di saggiare l’acqua con i piedi sul bagnasciuga, scoprirete, man mano che andate avanti, di trovarvi sempre più a largo, nel mare aperto dell’esistenza di Violette

La Fiorentina si fa rimontare e perde a San Siro

Ribery meraviglioso. Disastro Vlahovic

L’Orchestra della Toscana riparte da 20 Intermezzi

Tra la stagione scorsa interrotta dal coronavirus e la prossima ancora da definire, l’Orchestra regionale della Toscana torna sul palco del Verdi con un programma di concerti per l’autunno. 500 i posti disponibili