lunedì, 29 Novembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaFiamme a pochi metri dalle...

Fiamme a pochi metri dalle case, nuovi roghi in Toscana

Continua a bruciare il bosco della Toscana. Due nuovi importanti roghi stanno divampando nelle province di Arezzo e Lucca, mentre a San Casciano le fiamme lambiscono le abitazioni.

-

 

Continua a bruciare il bosco della Toscana. Due nuovi importanti roghi stanno divampando nelle province di Arezzo e Lucca, mentre a San Casciano le fiamme sono arrivate a lambire le abitazioni.

SAN CASCIANO. L’immagine che vedete è stata scattata da un lettore di ilReporter.it a San Casciano Val di Pesa, nel Chianti. L’incendio, divampato attorno alle 14.30, è ancora attivo. Sul posto è intervenuto un elicottero della Forestale.

STIA. Intorno alle 11.15 di questa mattina, invece, è arrivata la richiesta di intervento per un incendio a Campo Tosoli, nel comune di Stia (Arezzo). Al momento sono 2 gli elicotteri della flotta regionale che stanno operando sulle fiamme ancora attive in bosco.

CAMAIORE. L’altro incendio importante si è sviluppato nella serata di ieri, intorno alle 21.30, in località la Culla, nel comune di Camaiore. Una decina di squadre a terra, composte da circa 30 unità fra volontari e personale degli enti competenti sul territorio, hanno operato con il coordinamento del direttore delle operazioni di spegnimento della provincia di Lucca. All’alba si è alzato in volo anche il primo dei 2 elicotteri regionali che hanno operato sulla zona fino a metà mattinata. Nonostante l’intenso lavoro svolto dagli equipaggi che si sono alternati sul posto, 2 ettari di pineta sono andati in fumo, ma i danni sono stati efficacemente circoscritti.

SCARPERIA. Nella mattinata di oggi è andato a fuoco anche un fienile, in località Sant’Agata (Scarperia-FI). L’incendio è scoppiato attorno alle 10 di mattina, all’interno di un’azienda agricola. La struttura, dedicata allo stoccaggio di rotoballe, aveva una copertura con lastre di ondulato in fibrocemento, pertanto alcuni campioni del tetto sono stati prelevati dagli operatori dell’Arpat ai fini di escludere la presenza di amianto. I risultati saranno poi comunicati alle istituzioni locali e pubblicati sul sito internet dell’Arpat.

PISTOIA. Un altro rogo che nelle ultime 24 ore ha richiesto l’intervento degli elicotteri dell’organizzazione regionale antincendi boschivi, si è sviluppato ieri pomeriggio nel comune di Pistoia su due distinti focolai. Sono stati ridotti in cenere complessivamente 4 ettari di bosco misto di querce e castagno. L’incendio, già spento, ha richiesto l’intervento fino a questa mattina di una ventina di squadre di volontari e personale degli enti competenti sul territorio.

INFO E SEGNALAZIONI. La collaborazione dei cittadini è decisiva nel segnalare tempestivamente anche le prime avvisaglie di un possibile incendio di bosco al numero verde della Sala operativa regionale o al 1515 del Corpo Forestale dello Stato o al 115 dei Vigili del Fuoco.

Ultime notizie