sabato, 19 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Fiorentino "DOC" anche chi nasce...

Fiorentino “DOC” anche chi nasce a Bagno a Ripoli

Anche i bambini che nascono all'ospedale di Santa Maria Annunziata di Bagno a Ripoli possono ritenersi fiorentini a tutti gli effetti. Il PdL lancia la battaglia per la fiorentinità e si mobilita per farlo sapere ai genitori.

-

“Anche chi nasce all’ospedale di Santa Maria Annunziata a Bagno a Ripoli – afferma Emanuele Roselli, consigliere del PdL – può essere fiorentino: l’amministrazione si mobiliti affinché i genitori siano informati di questa possibilità”. Presentata una mozione.

FIRENZE O BAGNO A RIPOLI? “Sono più di 17 mila – continua Roselli – i fiorentini residenti a Firenze ma nati nel comune di Bagno a Ripoli, presso l’ospedale di Ponte a Niccheri. E quasi tutti, tra questi, non possono dirsi orgogliosi di essere nati a Firenze visto che l’ospedale di Santa Maria Annunziata si trova nel comune di Bagno a Ripoli”. Il Gruppo fa però notare che dal 2000 esiste un decreto che consente ai genitori di indicare quale luogo di nascita del bambino il proprio comune di residenza. Così anche i fiorentini che, per comodità, decidono di usufruire del reparto maternità di Ponte a Niccheri, possono impedire che appaia Bagno a Ripoli come comune di nascita.

LA MOZIONE. “E’ importante quindi che l’amministrazione comunale si adoperi al più presto al fine di promuovere questa possibilità concordando con il responsabile ospedaliero un punto informativo attraverso il quale dare ai neogenitori le corretta informazione anche su questa possibilità. Dobbiamo fare in modo che anche i nostri figli, un domani, possano dirsi orgogliosi di essere nati a Firenze, la città più bella del mondo”.

Resta da capire come la prenderanno i vicini di Bagno a Ripoli.

Ultime notizie

Referendum 2020: tutti i dati sull’affluenza

I dati sull'affluenza al referendum 2020 sul taglio dei parlamentari a partire dalle ore 12 del 20 settembre. Sulle previsioni pesa l'incognita Covid

La Rondine di Puccini al Teatro del Maggio musicale fiorentino

Molte accortezze anti-Covid, ma ancora tanta voglia di fare spettacolo. Al Maggio torna un titolo riscoperto del repertorio pucciniano

Il concerto dei Bowland a Villa Bardini (in streaming)

Un'esibizione speciale che sarà trasmessa sui social. Lattexplus lancia un nuovo progetto che lega insieme musica e location esclusive