lunedì, 28 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Firenze Marathon 2012, una città...

Firenze Marathon 2012, una città tutta da correre. Ecco come è andata / FOTO

Ieri, domenica 25 novembre, si è tenuta la Firenze Marathon 2012, un grande evento che ha interessato quasi 10mila sportivi. Ecco i vincitori.

-

La carica dei 10mila.

I VINCITORI. Anche quest’anno la vittoria porta la bandiera etiope, per il terzo anno consecutivo, alla Firenze Marathon. Una doppietta, sia in campo maschile che femminile. Endeshaw Negesse Shumi ha vinto tra gli uomini, che ha chiuso in 2:09’59”, davanti al vincitore dello scorso anno, il connazionale Bekeke Berga in 2:10’38”. Terzo un altro etiope, Habtsamu Asefa Wakeyo, in 2:10’55”. Tra le donne prima Shuru Diriba Dulume in 2:30’08”, 18esima assoluta, davanti alla marocchina Janat Hanane in 2:34’21”. Terza la finlandese Johanna Kykyri, in 2:38’27”.  Il sindaco Matteo Renzi si è fermato, come aveva programmato, alla mezza maratona, concludendo in un’ora e 59 minuti, con un’andatura quindi di poco meno di 6 minuti al chilometro. Primo degli italiani Massimo Leonardi, in 2:19’55”, sesto assoluto: “Abbiamo fatto – ha detto dopo l’arrivo – gara a tre, io Buccili e il finlandese Manninen, li ho staccati al 38esimo chilometro, sono contento di questo risultato perche volevo stare sotto le due ore e venti. E’ la mia seconda esperienza a Firenze ma la prima volta mi ero fermato dopo pochi chilometri per infortunio. Sono contentissimo”. Primo toscano Stefano Calzolari della Versilia Sport che ha chiuso 15esimo assoluto in 2:29’29”. Prima italiana la fucecchiese Denise Cavalini del Lammari che ha chiuso sesta tra le donne in 2:46’03”.

CALCATERRA. Il campione del mondo della 100 chilometri Giorgio Calcaterra, 7 volte vincitore della Firenze Faenza, ha concluso, undicesimo al traguardo, in 2:22’36”. Calcaterra, oltre 1000 gare concluse in carriera e quasi 200 maratone completate aggiunge così un altro tassello alla sua carriera. “Erano otto anni che non correvo la Firenze Marathon – ha detto dopo l’arrivo – ed è un evento che è cresciuto molto. Si respira un’aria davvero internazionale. Sono contento del risultato, non mi aspettavo un risultato del genere. Sono legatissimo a Firenze naturalmente per le mie vittorie al Passatore”.

PARTECIPANTI. Tra i partecipanti, anche il sindaco Renzi, alla sua terza maratona, con l’obiettivo dichiarato di fermarsi alla mezza maratona, Linus di Radio Deejay, che però si è dovuto fermare al 25esimo chilometro, e Giuseppe Cruciani, conduttore de La Zanzara su Radio 24.

MARATONABILI. Dopo 5 ore e 8 minuti è arrivato al traguardo il gruppo dei Maratonabili, tra gli applausi della gente che li stavano aspettando all’arrivo. La delegazione dei Maratonabili è un gruppo di ultra maratoneti, runner esperti e semplici appassionati della corsa. E’ un’Associazione Sportiva Onlus nata a Prato nel 2009 per vincere una sfida più importante di qualunque competizione, ovvero consentire a ragazzi “speciali” di vivere appieno le emozioni e il divertimento proprie di una maratona. Il gruppo ha colorato con la propria presenza l’edizione 2012 Firenze Marathon presentandosi ai nastri di partenza della città che per prima, nel 2009, si è resa testimone di come la corsa possa davvero superare ogni barriera. A 3 anni dalla prima partecipazione alla Firenze Marathon i Maratonabili sono tornati nel capoluogo toscano con un gruppo di atleti e spingitori provenienti da tutt’Italia. Tra di essi ecco i vincitori: primo Ronald Ruepp, secondo classificato Cristiano Picco, terzo Luca Mazzone.

GINKY FAMILY. La corsa per famiglie e ragazzi Ginky Family Run, con 1500 circa al via e ricavato devoluto in beneficenza, ha avuto il seguente ordine d’arrivo: Giulio Nebbiai, classe 2000, della Atletica Firenze Marathon, davanti a Matteo Cimatti, anch’esso del 2000 e Daniele Quadrani, classe 1999. Fra le ragazze vince Lucrezia Misuri, del 2001, anche lei dell’Atletica Firenze Marathon, poi Sofia Ceseri, classe 1997, ed Eva Bianchi, annata 2000.

ROMITI. Firenze_Marathon2012_6“Tutto ha funzionato a meraviglia – ha detto a fine gara Giancarlo Romiti, il presidente del Comitato organizzatore – compreso il supporto dell’ordine pubblico, nonostante lo stato di agitazione che non ha influito sullo svolgimento della gara grazie alla responsabilità di tutte le parti coinvolte. Un grazie ai fiorentini che hanno fatto una grande festa ed erano in tantissimi lungo il percorso e al grosso supporto degli sponsor. Bella la partecipazione alla Family Run, con tante famiglie e ragazzi al via. Vi aspettiamo alla trentesima edizione, che sarà un’edizione speciale, sono già aperte le iscrizioni e vi aspettiamo nel 2013”.

GUARDA LE IMMAGINI:

{phocagallery view=category|categoryid=507|limitstart=0|limitcount=0}

Ultime notizie

Bonus tv, come richiederlo: modulo pdf per televisione e decoder DVB-T2

Addio al vecchio televisore o al vecchio decoder: in arrivo un nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre. Per le famiglie a basso reddito c'è però un voucher per compare nuovi apparecchi

“Cambiare l’acqua ai fiori” di Valerie Perrin. La recensione

Se nei primi capitoli vi sembrerà di saggiare l’acqua con i piedi sul bagnasciuga, scoprirete, man mano che andate avanti, di trovarvi sempre più a largo, nel mare aperto dell’esistenza di Violette

La Fiorentina si fa rimontare e perde a San Siro

Ribery meraviglioso. Disastro Vlahovic

L’Orchestra della Toscana riparte da 20 Intermezzi

Tra la stagione scorsa interrotta dal coronavirus e la prossima ancora da definire, l’Orchestra regionale della Toscana torna sul palco del Verdi con un programma di concerti per l’autunno. 500 i posti disponibili