sabato, 19 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Fiumi osservati speciali: Arno al...

Fiumi osservati speciali: Arno al secondo livello di guardia / FOTO-VIDEO

L'Arno sopra il primo livello di guardia in località Nave a Rosano e agli Uffizi, mentre a Ponte a Signa i livelli hanno raggiunto il secondo livello. Nelle prossime ore, però, la situazione dovrebbe migliorare.

-

Maltempo, fiumi osservati speciali.

AGGIORNAMENTO. Attualmente si segnalano piogge sparse su tutto il territorio della provincia di Firenze. Il livello del fiume Arno si mantiene ancora sopra il primo livello di guardia ed è in calo agli idrometri di Nave di Rosano (4,70m) e Uffizi (3,55m); stabile a Ponte a Signa (6,62m). Il fiume Ombrone ha raggiunto il primo livello di guardia all’idrometro di Poggio a Caiano. Nelle prossime ore le precipitazioni saranno sparse e generalmente di debole o moderata intensità nelle zone interne e più frequenti a ridosso dei rilievi.

ARNO. Secondo il bollettino di questa notte della Sala operativa di Protezione civile provinciale, l’Arno “nel tratto fiorentino è ancora in lieve crescita, ma si avvicina alla fase di colmo. I livelli permangono sopra il primo livello di guardia in località Nave a Rosano (5,10m) ed agli Uffizi (3,90m), mentre a Ponte a Signa hanno raggiunto il secondo livello a m 6,50. Nelle prossime ore i livelli prima stazioneranno su questa portata per poi discendere gradualmente. Al momento gli idrometri di Montevarchi ed Incisa sono già in lieve diminuzione”.

SERVIZIO DI PIENA. L’Arno aveva superato alle 19.30 di ieri il primo livello di guardia in località Nave a Rosano (4,07m) ed agli Uffizi (3,00m), ed era quindi stato attivato il servizio di piena.

IN TOSCANA. Le piogge intense cadute ieri sulla Toscana hanno provocato disagi e alcune criticità soprattutto nelle province di Grosseto, Massa Carrara, Lucca e Arezzo. Durante la mattinata di ieri, nella zona sud della provincia di Grosseto le forti piogge hanno causato l’innalzamento del livello dei fiumi, in particolar modo dell’Albegna e del Fiora. A metà pomeriggio l’Albegna ha esondato in località Marsiliana, interessando esclusivamente terreni agricoli. Sotto costante controllo anche il livello del fiume Ombrone, in particolare all’altezza di Sasso d’Ombrone. A causa della pioggia si sono registrati anche allagamenti di alcune strade provinciali del grossetano. Nel territorio provinciale di Massa Carrara sono stati segnalati numerosi smottamenti e piante cadute su tutto il reticolo viario, provinciale e comunale, in particolare collinare e montano. Tra le situazioni più critiche da segnalare uno smottamento sulla Sp della Quercia nel territorio comunale di Aulla, in prossimità dell’abitato di Quercia. In provincia di Lucca chiusura per una frana della Sp 47 di Canottola. Anche in provincia di Arezzo sono state segnalate alcune criticità in seguito alle forti piogge. In particolare, nel Comune di Foiano allagamenti ed esondazioni del reticolo minore; nel Comune di Arezzo esondazione del torrente Antecchia in località Campriano e allagamenti in Valdichiana, località Manziana, con alcune abitazioni isolate; nel Comune di Castiglion Fiorentino allagamenti ed esondazioni del reticolo minore.

VIDEO:

Ecco la situazione del fiume Arno alla foce con il Sambre nei pressi di Piazza Mazzini a Compiobbi, comune di Fiesole. Come si può vedere dalle immagini le acque hanno quasi raggiunto il percorso pedonale lungo il fiume.

{youtube}pu8ocZbs5oc{/youtube}

LE IMMAGINI:

{phocagallery view=category|categoryid=536|limitstart=0|limitcount=0}

Ultime notizie

La Rondine di Puccini al Teatro del Maggio musicale fiorentino

Molte accortezze anti-Covid, ma ancora tanta voglia di fare spettacolo. Al Maggio torna un titolo riscoperto del repertorio pucciniano

Il concerto dei Bowland a Villa Bardini (in streaming)

Un'esibizione speciale che sarà trasmessa sui social. Lattexplus lancia un nuovo progetto che lega insieme musica e location esclusive

Tessera elettorale smarrita o piena: cosa fare per ritiro, cambio o rinnovo

Persa, danneggiata o rubata: la procedura da seguire per richiedere il documento essenziale al momento del voto