sabato, 23 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaGiornate romane per Renzi, tra...

Giornate romane per Renzi, tra Firenze e primarie

Ieri il sindaco di Firenze era nella capitale per parlare, tra l'altro, di tramvia e bypass del Galluzzo. Domani sarà presente alla direzione nazionale del Pd. Ma dopo l'annuncio di Bersani l'attenzione è tutta sulle primarie: cosa farà Renzi?

-

Sono giorni “a tutta Roma”, questi, per il sindaco di Firenze Matteo Renzi.

A ROMA. Ieri la prima “Giornata romana: tramvia, bypass Galluzzo, patto stupidità, ugnano, cascine riccio”, ha scritto lo stesso sindaco su Twitter. In serata, poi la presentazione del suo ultimo libro Stilnovo con Enrico Mentana.

DIREZIONE NAZIONALE DEL PD. E domani, salvo sorprese, Renzi sarà alla direzione nazionale del Pd.

PRIMARIE. L’attenzione ora è tutta su di lui, sulle sue prossime mosse, dopo l’annuncio di Bersani sulla possibilità di fare le primarie per decidere il prossimo candidato premier. In attesa di capire se saranno primarie di partito o di coalizione, si sono moltiplicati gli occhi addosso al sindaco di Firenze. Che alcune settimane fa aveva chiesto pubblicamente a Bersani di fare le primarie, e che ora è stato dunque “accontentato”.

L’ANNUNCIO? In attesa di saperne di più sulle primarie, c’è chi scommette che Renzi si stia già preparando. Entro fine mese il sindaco di Firenze potrebbe annunciare la sua partecipazione alle primarie.

ROSSI. Chi non parteciperà è invece il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, che ieri ha confermato il suo appoggio a Bersani.

Ultime notizie