venerdì, 25 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Gratta e vinci... la droga

Gratta e vinci… la droga

Spacciavano droga sintetica in centro attraverso i "gratta e vinci". Era l'ultimo ritrovato di un'organizzazione di pusher filippini.

-

Sgominata nel primo pomeriggio di ieri un’organizzazione di pusher filippini che aveva trovato un sistema ingegnoso e molto discreto per spacciare senza destare alcun sospetto. La costosissima droga sintetica – chiamata in gergo “shaboo” – veniva infatti venduta attaccata con del nastro adesivo sul retro di biglietti del “gratta e vinci”.

IN PIENO CENTRO. Il gruppo di spacciatori, composto da 3 uomini e una donna (di età compresa fra i 32 e i 52 anni) aveva la sua base logistica in pieno centro storico, all’interno di un appartamento di via Guelfa. Proprio in questa abitazione gli inquirenti hanno sequestrato, nel corso di una perquisizione, diverso materiale per il confezionamento degli stupefacenti, tra cui droghe sintetiche, bilance, denaro contante e, naturalmente, i “gratta e i vinci”. Qui sono stati arrestati due degli esponenti dell’organizzazione, mentre gli altri due erano stati fermati poco prima in via Panzani, colti in piena attività.

LE DROGHE SINTETICHE. I quattro arresti della mobile fiorentina sono il risultato di una complessa attività investigativa mirata proprio a stroncare il traffico delle droghe sintetiche, sostanze capaci di provocare effetti devastanti e spesso letali.

Ultime notizie

Smart working: cosa cambia dopo il 15 ottobre (senza la proroga)

Le regole per il lavoro agile nel settore privato e quelle per i genitori con meno di 14 anni

Torna La rondine di Puccini al Teatro del Maggio Fiorentino

La stagione lirica del teatro fiorentino continua, dopo il successo del Rinaldo, con "La Rondine" di Giacomo Puccini

Maglieria uomo, tutte le novità per l’autunno

È arrivato il momento del cambio di stagione: i consigli su come "rinfrescare" il proprio guardaroba

Firenze Marathon 2020 annullata, la maratona torna nel 2021

Quando si terrà la 37esima edizione della gara e cosa succede per chi ha già fatto l'iscrizione