martedì, 21 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaI bambini del Kurdistan in...

I bambini del Kurdistan in cura a Siena

I bambini del Kurdistan iracheno in cura al policlinico universitario Le Scotte di Siena. E' stato presentato questa mattina l'accordo tra il Comune di Siena, l'associazione senese Iniziative di Solidarieta' Onlus SIA e l'organizzazione Heevie Nazdar For Children.

-

L’intesa è stata siglata nel corso della visita condotta a Siena da Saeed, direttore generale dei Servizi Sanitari del Governatorato di Duhok (Regione Autonoma del Kurdistan Iracheno), nell’ambito di progetti di cooperazione sanitaria in corso.

L’attività è di cooperazione si svolge grazie al Patto di Amicizia e Solidarietà stipulato nel 1999 tra il Comune di Siena e il Comune di Duhok, ed ha come partner senesi l’Azienda ospedaliera universitaria e la Fondazione Monastero.

Sarà questa fondazione a fornire supporto logistico alla permanenza di un familiare per ciascun bambino per la durata necessaria alle cure. L’Associazione Iniziative di Solidarietà provvederà alla presenza di un mediatore linguistico culturale, oltre a curare il trasferimento dei bambini e degli accompagnatori dall’Iraq a Siena e la richiesta dei necessari visti di ingresso.

Il Patto di amicizia e solidarietà, nel corso del biennio 2008-09, ha permesso di effettuare nell’ambulatorio di Duhok attività di valutazione clinica di centinaia di bambini affetti da malformazioni congenite del tratto gastro-intestinale ed uro-genitale da parte del team di chirurgia pediatrica dell’Università degli Studi di Siena, diretto dal professor Mario Messina, che ha individuato casi da trattare direttamente e casi da trasferire a Siena, perché particolarmente complessi.

Ultime notizie