martedì, 29 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Il centro? Più "pedonale"

Il centro? Più “pedonale”

La giunta comunale ha dato il via libera alla pedonalizzazione di via Toscanella, via dello Sprone e delle strade limitrofe, ovvero della zona compresa tra Borgo San Jacopo e lo Sdrucciolo dei Pitti. "Strade troppo strette".

-

Un nuovo tassello nel programma di ampliamento delle aree pedonali in centro storico. La giunta di Palazzo Vecchio ha infatti deciso, su proposta del vicesindaco Giuseppe Matulli, di procedere alla pedonalizzazione di via Toscanella, via dello Sprone e delle strade limitrofe. Si tratta cioè della zona compresa tra Borgo San Iacopo e lo Sdrucciolo dei Pitti, la direttrice piazza Pitti-via Guicciardini, e dal lato opposto da via Maggio.

Tutte strade troppo strette per consentire l’uso promiscuo tra veicoli e pedoni in sicurezza, e che sono caratterizzate dalla presenza di molte botteghe artigiane. La pedonalizzazione punta infatti non soltanto a garantire una maggiore sicurezza dei pedoni, ma anche a valorizzare la zona sia dal punto di vista turistico sia da quello artigianale e commerciale. La decisione della giunta, cui seguirà progetto vero e proprio, è stata concordata con le associazioni di rappresentanza degli artigiani.

Dunque, le strade che diventeranno pedonali sono via Toscanella, via dello Sprone, piazza della Passera, via del Pavone, via dei Velluti, via dei Vellutini, via Sguazza, via Sdrucciolo dei Pitti, via de’ Marsili e via Michelozzi.

Notizia precedenteL’Oscar della sfiga
Notizia successivaPiscine, riaperte le iscrizioni

Ultime notizie

Ballottaggio comunali 2020: quando e dove si vota, data e come funziona

Chi può votare, com'è fatta la scheda, quando e perché è previsto il secondo turno per scegliere il sindaco: i dubbi più comuni sulla seconda tornata elettorale

Ballottaggio a Cascina e Arezzo: il fac-simile della scheda per le comunali

Ultimo capitolo delle elezioni comunali 2020 in Toscana, con 2 Comuni dove si va al ballottaggio. Ecco come si vota, i candidati e quali sono gli apparentamenti delle liste

Stop per la Domenica metropolitana. Gli altri musei di Firenze gratis

Sospeso l'ingresso gratuito per i residenti nei musei civici la prima domenica del mese. I fiorentini però possono "consolarsi" con altri luoghi d'arte, dove l'ingresso è sempre libero

Concorso straordinario scuola 2020, date e posti disponibili per regione

Scatta il primo concorso per i docenti precari di medie e superiori. I dettagli sulla prova