venerdì, 18 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Infermiere morto, overdose di morfina?

Infermiere morto, overdose di morfina?

dall'autopsia tracce di morfina nel corpo dell'infermiere morto a careggi

-

I colleghi lo avevano trovato senza vita in un bagno del nuovo blocco C della cardiologia di Careggi, per esattezza all’Utic, dove lavorava. Tutte le cure si sono dimostrate subito inutili; secondo quanto ricostruito, l’uomo, un fiorentino di 41 anni, sarebbe caduto, e avrebbe battuto la testa.

In un primo momento si è pensato che l’infermere si fosse sentito male, ma il ritrovamento di una siringa ha subito insospettito gli agenti che sono accorsi sul luogo. Le indagini stanno cercando di far luce sul motivo per cui l’uomo avrebbe fatto ricorso in maniera così massiccia al farmaco, che viene utilizzato anche per lenire il dolore. In base a quanto si apprende, in alcune parti del corpo dell’infermiere sarebbero stati trovati anche dei buchi compatibili all’utilizzo di una siringa.

Sul caso è  stata aperta anche un’inchiesta interna disposta dall’Azienda ospedaliera di Careggi che  ricorda l’infermiere come ”uno stimato professionista”.

Ultime notizie

La Rondine di Puccini al Teatro del Maggio musicale fiorentino

Molte accortezze anti-Covid, ma ancora tanta voglia di fare spettacolo. Al Maggio torna un titolo riscoperto del repertorio pucciniano

Il concerto dei Bowland a Villa Bardini (in streaming)

Un'esibizione speciale che sarà trasmessa sui social. Lattexplus lancia un nuovo progetto che lega insieme musica e location esclusive

Tessera elettorale smarrita o piena: cosa fare per ritiro, cambio o rinnovo

Persa, danneggiata o rubata: la procedura da seguire per richiedere il documento essenziale al momento del voto