lunedì, 28 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Iphonemania, ora c'è anche l'app...

Iphonemania, ora c’è anche l’app per perdere peso

Ora l'Iphone fa anche dimagrire. Come? Grazie a un specifica applicazione che funziona come una specie di dietologo personalizzato. E va già a ruba.

-

Ora l’Iphone fa anche dimagrire. Come? Grazie a un specifica applicazione che funziona come una specie di dietologo personalizzato. E va già a ruba.

APP. Tra l’applicazione per schivare il traffico e le lezioni di cucina su piccolissimo schermo spunta adesso anche l’app per perdere peso. Si chiama Lose It e funziona solo su Iphone e Ipad. In pratica funziona come una sorta di dietologo e personal trainer: il primo step è quello di monitorare le abitudini alimentari dell’aspirante magro.

OBIETTIVI. Poi il programma costruisce una serie di obiettivi da raggiungere per arrivare al peso forma: una tabella di marcia quotidiana su cui è possibile controllare calorie ingerite e smaltite.  Basta inserire altezza, peso, età ed altre informazioni utili nel sistema, ma anche il “grado” di dimagrimento che si vuole ottenere.

SUCCESSO. Inutile dire che l’app ha già riscosso un enorme successo negli Usa, afflitti da un alto tasso di persone obese e sovrappeso. Ma la nuova funzione sta prendendo piede anche nella vecchia Europa. Anche perché il download è gratis.

Ultime notizie

Bonus tv, come richiederlo: modulo pdf per televisione e decoder DVB-T2

Addio al vecchio televisore o al vecchio decoder: in arrivo un nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre. Per le famiglie a basso reddito c'è però un voucher per compare nuovi apparecchi

“Cambiare l’acqua ai fiori” di Valerie Perrin. La recensione

Se nei primi capitoli vi sembrerà di saggiare l’acqua con i piedi sul bagnasciuga, scoprirete, man mano che andate avanti, di trovarvi sempre più a largo, nel mare aperto dell’esistenza di Violette

La Fiorentina si fa rimontare e perde a San Siro

Ribery meraviglioso. Disastro Vlahovic

L’Orchestra della Toscana riparte da 20 Intermezzi

Tra la stagione scorsa interrotta dal coronavirus e la prossima ancora da definire, l’Orchestra regionale della Toscana torna sul palco del Verdi con un programma di concerti per l’autunno. 500 i posti disponibili