venerdì, 7 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaLicenziato, uccide i dirigenti e...

Licenziato, uccide i dirigenti e si suicida

Ha sparato all'amministratore delegato e al responsabile dell'amministrazione della ditta per cui lavorava e poi si è ucciso. Paolo Iacconi, 41 anni, era stato licenziato 6 mesi fa dalla ditta Gifas-Electric di Massarosa (Lucca).

-

Si è presentato alla sede della ditta da cui era stato licenziato e ha chiesto di essere ricevuto dai responsabili. Pochi minuti dopo i colpi d’arma da fuoco. Paolo Iacconi, 41 anni, ha prima ucciso l’amministratore delegato e il responsabile dell’amministrazione della ditta per cui lavorava e poi si è sparato. E’ successo oggi pomeriggio a Massarosa, in provincia di Lucca.

 

LA RICOSTRUZIONE. Fino a sei mesi fa l’uomo lavorava come rappresentante per la ditta elettrotecnica Gifas-Electric. Secondo una prima ricostruzione, dopo aver sparato contro i due uomini, si sarebbe barricato in una stanza, dando fuoco a una parte dell’ufficio. Poi ha rivolto l’arma contro di sé e si ucciso.

LE INDAGINI. A dare l’allarme sono stati i dipendenti dell’azienda. Sull’episodio stanno indagando polizia e carabinieri.

Ultime notizie