giovedì, 3 Dicembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Livorno, chiuso istituto elementare. All'interno...

Livorno, chiuso istituto elementare. All’interno c’erano dei topi

Stamani mattina genitori e bambini hanno trovato i cancelli chiusi. La dirigente scolastica infatti ha deciso di chiudere l'istituto per motivi igenici, a causa della presenza di topi.

-

“Scuola inagibile per motivi igienici”, recitava il cartello affisso al cancello della scuola elementare. E l’edificio, a causa dei topi, non aprirà fino a data da destinarsi.

CANCELLI CHIUSI. Stamattina, quando i bambini della scuola elementare Natali di via Cecioni a Livorno si sono presentati davanti all’istituto, hanno trovato porte e cancelli chiusi. La scuola è stata chiusa per problemi igienici.

I TOPI. All’interno della scuola elementare – è stato spiegato – sono stati trovati dei topi. Da qui la decisione della dirigente scolastica di chiudere stamattina la struttura.

GLI INTERVENTI. Sul posto si è recata anche l’assessore alle politiche educative e scolastiche del comune, Carla Roncaglia, per fare un sopralluogo. Il problema era noto già dall’inizio di settembre, tanto che gli uffici comunali avevano provveduto a predisporre un intervento tramite Aamps, l’azienda municipalizzata che si occupa del recupero rifiuti e dei servizi di igiene ambientale.

Ultime notizie

Covid Toscana, salgono i casi: il bollettino del 3 dicembre

I dati dal bollettino della Regione sui contagi di Covid in Toscana al 3 dicembre 2020: nuovi casi, andamento e punto della situazione

Musicability, il crowdfunding per creare un’orchestra inclusiva

Parte la raccolta fondi per finanziare l'Orchestra inclusiva della Toscana, un progetto di formazione musicale mirato a coinvolgere persone con disabilità

La Toscana torna in zona arancione dal 6 dicembre

Domenica 6 dicembre: è questo il giorno in cui la Toscana torna in zona arancione. Una data sospirata e...

Cosa cambia e cosa succede con il nuovo Dpcm dopo il 3 dicembre 2020

Governo al lavoro sul nuovo decreto anti-Covid: spostamenti tra regioni, coprifuoco anticipato, apertura dei ristoranti, palestre e feste in casa. Le anticipazioni e le ipotesi