sabato, 16 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaMagnate russo interessato alla villa...

Magnate russo interessato alla villa di D’Annunzio, si parte da 14milioni di euro

Un magnate russo, il cui nome non è ancora noto, sta trattando con un'agenzia immobiliare di Firenze, per acquistare a Castiglioncello Villa Godilonda, la dimora che fu di D'Annunzio. Il prezzo? Si parte da 14 milioni di euro.

-

Un magnate russo, il cui nome non è ancora noto, sta trattando con un’agenzia immobiliare di Firenze, per acquistare a Castiglioncello Villa Godilonda, la dimora che fu di D’Annunzio. Il prezzo? Si parte da 14 milioni di euro.

IL MAGNATE. Gabriele D’Annunzio ribattezzò la sua dimora di Castiglioncello, Villa Godilonda. Oggi, quella che è una delle ville più belle della costa toscana, è nel mirino di un magnate russo, il cui nome resta segreto. Il milionario pare stia trattando con un’agenzia di Firenze per l’acquisto, si parte da 14 milioni di euro.

VILLA GODILONDA. Villa Godilonda si trova a picco sul mare, tra la Baia del Quercetano e Punta Righini. Nella stessa zona, ultimamente, sono state acquistate da magnati russi, altre dimore di lusso. Un funzionario di Gazprom ha acquistato una villa alle porte di Castiglioncello, tra Le Forbici e la Buca dei Corvi, un altro paperone moscovita starebbe invece trattando per acquistare Villa Libeccio a Punta Righini che fu casa della sceneggiatrice Suso Cecchi D’Amico.

CASTIGLIONCELLO. Tra gli anni Cinquanta e Settanta, Castiglioncello è stata una delle mete più ambiti dai personaggi di spicco del cinema italiano come Mastroianni, Sordi, Gassman, che spesso avevano ospiti e si incontravano con Zeffirelli, Fellini, Antonioni, Comencini e Visconti.

Ultime notizie