Hanno tentato di rapinare un impianto sportivo, al momento della sua chiusura. Protagonisti due giovani sudamericani: uno di loro è minorenne.

VIA DOSIO. E’ successo intorno alla mezzanotte di ieri in via Dosio, quando due cittadini peruviani di 22 e 17 anni, completamente ubriachi, si sono avvicinati a due volontari che gestiscono il chiosco interno alla struttura bottiglia di birra alla mano: alla richiesta di una sigaretta è rapidamente seguita la pretesa di farsi consegnare tutto l’incasso, minacciando le vittime proprio con la bottiglia.

L’AGGRESSIONE. Al rifiuto dei due volontari, gli stranieri sono passati alle vie di fatto, colpendo al volto uno degli addetti al bar (sette i giorni di prognosi per lui). L’altro, però, ha subito allertato il 113, e le volanti prontamente intervenute hanno bloccato i due giovani sudamericani in fuga. Entrambi sono finiti in manette per tentata rapina aggravata e lesioni.