Ancora sigilli al cantiere del multiplex di Novoli, dunque. Respinto, dal tribunale del riesame del capoluogo fiorentino, il ricorso per il dissequestro degli immobili.

Va avanti, dunque, il sequestro dell’area, iniziato lo scorso 17 novembre in esecuzione di un decreto d’urgenza del pm fiorentino Francesco Pappalardo. Il 3 dicembre il riesame aveva poi giudicato inammissibile un ricorso presentato dai legali della società proprietaria, l’Immobiliare Novoli spa, contro il provvedimento del pm.

E’ dunque bloccato, per il momento, il progetto prevede la realizzazione del cinema multisala e del centro commerciale a cui gli immobili in costruzione a Novoli sarebbero destinati.