Sul Passo della Consuma le precipitazioni nevose sono consistenti, mentre sono più moderate quelle sui passi del Mugello. La quota neve dovrebbe salire oltre i 1000 metri nel corso del pomeriggio.

La Sala Operativa Provinciale di Firenze monitora costantemente la situazione e raccomanda cautela nella guida e catene a bordo.

Lo scorso 5 gennaio, la Regione Toscana aveva emesso un’allerta meteo, valida dalla mezzanotte di martedì 6 alla stessa ora di venerdì 9 gennaio, per neve a quote collinari sulle zone prossime all’Appennino.

E nevica pure in autostrada: è Autostrade per l’Italia ad avvertire che sono in corso abbondanti nevicate in Piemonte, Liguria, Lombardia, Emilia Romagna e Toscana. Le autostrade interessate sono la A6 Torino- Savona, la A26 dei trafori, compresa la Diramazione Predosa-Bettole, la A7 tra Serravalle e Genova, la A10 tra Genova e Arenzano e la A12 tra il bivio per la A7 e Genova Nervi.

Inoltre nevica sulla A1 da Milano a Barberino. Autostrade per l’Italia consiglia, per evitare il tratto appenninico, da nord verso Roma e Napoli di utilizzare la A14 Adriatica, per raggiungere Roma attraverso la A24/A25 Roma – Pescara, e Napoli attraverso la A16 Napoli – Canosa. E viceversa in direzione opposta, da sud verso nord. Si potranno – continua la società – riscontrare tempi di percorrenza elevati, a causa delle operazioni di controllo dotazioni neve e a causa dell’operatività dei mezzi spazzaneve: anche per questo, il consiglio, nei tratti interessati dal nevicate abbondanti, è quello di mettersi in viaggio solo se strettamente necessario e muniti di catene a bordo o di pneumatici invernali montati.