sabato, 17 Aprile 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaNuovi polmoni per la città

Nuovi polmoni per la città

Contro l'inquinamento in arrivo oltre 500 piante. Frassini, olmi, tigli per catturare più di 22 tonnellate di anidride carbonica all'anno, che vano ad aggiungersi ai circa 55mila già presenti in città e ai 2000 che ogni anno il Comune pianta. Spesa complessiva: 500mila euro.

-

Gli alberi che verranno impiantati, tutti entro marzo, sono a foglie larghe e rugose, adatte a catturare l’anidride carbonica, l’ossido di azoto e le polveri fini. Le piante si dividono in due classi: la prima comprende frassini, tigli e ippocastani che assorbono circa 19 chilogrammi di anidride carbonica all’anno e 36 chili dopo 10 anni; la seconda classe invece comprende aceri, bagolari e lecci che assorbono 34 chili di anidride carbonica sotto i sette anni e 65 sopra i dieci anni di età.

70 frassini saranno piantati in via Barsanti, 80 in via De Nicola e altri 70 in via Magellano; 50 olmi in via della Quiete, 40 aceri sul Lungarno Aldo Moro, altri 35 in via Allori, 23 in via Rossellini, 30 in via Palazzeschi e 40 in via Benedetto; 90 tigli saranno inoltre sistemati in via Generale Dalla Chiesa.

Ultime notizie