mercoledì, 28 Settembre 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaPace fatta, tra Cameron e...

Pace fatta, tra Cameron e la cameriera distratta

Il premier inglese, in vacanza vicino Montevarchi (Arezzo), è tornato nell'ormai celebre ''bar della discordia''. E stavolta è stato riconosciuto e servito al tavolo.

-

Pubblicità

Si è finalmente chiusa con un abbraccio (e una bella mancia) la polemica scoppiata in seguito alla gaffe di Francesca Ariani, 27 anni, cameriera del bar “Dolce nero” di Montevarichi (Arezzo).

LA GAFFE. Il 31 luglio Cameron le aveva ordinato due cappuccini e un caffè e la ragazza, non riconoscendo l’illustre cliente, lo ha invitato a portarsi le tazzine al tavolo da solo perché troppo occupata. Il premier, costretto a farsi da cameriere, non le aveva lasciato neppure un centesimo di mancia (leggi l’articolo).

Pubblicità

IL BIS. Dopo aver fatto il giro del mondo (leggi l’articolo), la figuraccia della giovane barista è pronta per essere dimenticata. Ieri David Cameron, intorno alle 12,30, è tornato nell’ormai celebre “bar della discordia” assieme alla piccola Nancy, e si è fatto servire proprio da lei, Francesca.

PACE FATTA. Ha ordinato una birra per sé e una Sprite per la figlia e stavolta la nostra cameriera distratta non soltanto ha riconosciuto Cameron ma, tra abbracci e sorrisi, gli ha diligentemente portato tutto al tavolo (nonostante le insistenze del premier, pronto a fare da sé). Per lei, anche una bella mancia.

Pubblicità

Ultime notizie