mercoledì, 23 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Richard Ginori: il tribunale di...

Richard Ginori: il tribunale di Firenze dichiara il fallimento

La Richard Ginori di Sesto Fiorentino è stata dichiarata fallita dal tribunale di Firenze. Occupata l'area della fabbrica.

-

Una decisione amara per i lavoratori.

LA REAZIONE. Un centinaio di lavoratori della Richard Ginori, dichiarata fallita dal Tribunale di Firenze, ha occupato ieri, lunedì 7 gennaio, l’area della fabbrica di Sesto Fiorentino. I lavoratori, che avevano già animato il presidio dei Cobas davanti a Palazzo di Giustizia e alla Regione Toscana, si sono riuniti in assemblea all’interno della sala mensa, per fare il punto sugli ultimi sviluppi e sugli scenari dell’azienda, ora affidata al curatore fallimentare Andrea Spignoli.

IL FALLIMENTO. La Richard Ginori, nota azienda di porcellane, è stata dichiarata fallita dal tribunale di Firenze. La decisione è stata depositata questa mattina dai giudici chiamati a pronunciarsi sull’ammissibilità o meno dell’azienda al concordato preventivo.

ULTIMI MESI. L’azienda di Sesto Fiorentino si trovava in liquidazione dalla scorsa primavera, quando il bilancio consuntivo 2011 aveva rivelato perdite superiori allo stesso capitale sociale. A dicembre dello scorso anno si parlava del probabile acquisto da parte della cordata composta dalle aziende Lenox e Apulum.

L’AMAREZZA. Davanti al palazzo di giustizia era presente un presidio dei Cobas composto dai lavoratori della Ginori, che hanno appreso con grande amarezza la decisione del tribunale di Firenze.

Ultime notizie

Elezioni Toscana, eletti e preferenze ai candidati di Pisa

Nardini e Mazzeo fanno il pieno di preferenze, in consiglio anche Meini: i candidati eletti e tutte le preferenze della circoscrizione Pisa

Elezioni Toscana, eletti e preferenze ai candidati di Lucca

I candidati eletti e tutte le preferenze della circoscrizione Lucca: passano Puppa, Mercanti, Montemagni e Fantozzi

Fiera Scandicci 2020: più date in programma, gli eventi

Area espositiva più piccola, ma con maggiore tempo per visitarla. E poi stand tematici che cambiano di settimana in settimana. Le novità di Scandicci Fiera 2020 e gli appuntamenti

Paesi con divieto di ingresso in Italia: ecco quelli che non possono entrare

Solo i cittadini di certi paesi possono entrare in Italia senza restrizioni: per alcuni resta l'obbligo di quarantena, una quindicina i paesi bloccati