Vedo persone che si avvicinano ai cassonetti, premetto accanto al cassonetto della spazzatura ci sono i cassonetti per il riciclo della carta e della plastica e vetro, e che le stesse gettano tranquillamente la carta nella spazzatura. Ça va sans dire direbbero i francesi. Per non parlare di chi a casa si ostina a non separare i rifiuti differenziati da quelli non differenziati, io lo faccio e non mi costa alcuna fatica, nessuno deve pensare solo al suo “orticello”.

Viviamo tutti su questo bellissimo pianeta e se vogliamo viverci a lungo bisognerò che ci impegniamo tutti a fare qualcosa per migliorarlo. Il pianeta ce lo sta facendo capire. Certo anche le industrie non devono inquinare, e la gente non deve sprecare inutilmente. L’aria che respiriamo è l’ossigeno di cui abbiamo bisogno e serve l’impegno di tutti per migliorare la qualità della vita.

Invito coloro che non riciclano a cominciare a farlo visto che è per il bene di tutti, perfino ai bambini nelle scuole viene insegnato l’importanza del riciclo. Basta un piccolo gesto da parte di ognuno di noi per fare un grande cambiamento, visto che c’è la possibilità di riciclare, a me piacerebbe personalmente piacerebbe assistere al processo di riciclo.

Lombardi Francesca