martedì, 27 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Riparazione di un tetto, Costa...

Riparazione di un tetto, Costa San Giorgio chiusa fino al 18 marzo

Per un'urgente riparazione e messa in sicurezza di un tetto di un edificio, da oggi fino al 18 marzo è scattato il divieto di sosta e transito su Costa San Giorgio. Ecco i dettagli.

-

Da questa mattina Costa San Giorgio è chiusa al traffico. Il divieto sarà in vigore fino al 18 marzo.

INTERVENTO. Il provvedimento è stato preso a causa di lavori urgenti per la messa in sicurezza di un tetto di un edificio.

DIVIETO. Il divieto di sosta e transito scatta dalle 8,30 alle 17 e riguarda il tratto di strada da Costa Scarpuccia a piazza dei Rossi. Nel tratto Costa de’ Magnoli-Costa Scarpuccia è entrato in vigore il divieto di sosta con rimozione forzata su entrambi i lati.

RESIDENTI. Sono state aperte le catene a protezione dell’area pedonale in piazza dei Rossi e piazza Santa Felicita, mentre i residenti di via Stracciattella e piazza Santa Felicita sono autorizzati al transito su piazza dei Pitti-via Guicciardini-piazza dei Rossi-piazza Santa Felicita.

Ultime notizie

Palestra artistica alle Murate: un luogo dove “allenare” il talento

Perché non allenare anche il proprio talento? A Le Murate è nata la Palestra artistica, dove gli attrezzi sono penna, pennello e scalpello

Teatro del Maggio: l’ultimo Barbiere di Siviglia (prima dello stop)

Il Barbiere di Siviglia è l'ultima opera in programmazione al Teatro del Maggio prima dello stop alle rappresentazioni teatrali imposte dal governo a causa del coronavirus.

Cinema chiusi per Covid, film già visto: “No al Dpcm, sì a misure locali”

Le piccole sale rischiano grosso dopo l'ennesima chiusura per l'emergenza Covid. Abbiamo sentito il presidente di Spazio Alfieri, uno tra i cinema d'essai più conosciuti a Firenze

Quante persone possono partecipare ai funerali: regole del dpcm Covid

Cosa prevede il decreto anti-coronavirus del 24 ottobre in caso di funerale: quanti possono essere i partecipanti e per cosa scatta il divieto