sabato, 26 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Risse e incidenti, alcol protagonista...

Risse e incidenti, alcol protagonista in città

Un uomo è andato a sbattere contro il new jersey in cemento mentre percorreva il viadotto dell'Indiano, in San Lorenzo due stranieri si sono azzuffati a colpi di bottiglia: ''protagonista'' sempre l'alcol. Ma ci sono stati anche altri casi.

-

Abuso di alcol: sono diversi gli interventi che la polizia ha dovuto effettuare nei giorni scorsi.

VIADOTTO DELL’INDIANO. Completamente ubriaco, stava percorrendo il viadotto dell’Indiano in direzione Baccio da Montelupo quando, alle 7 di domenica mattina, all’altezza dello svincolo che immette in via dell’Argingrosso, ha perso il controllo dell’autovettura andando a sbattere contro il new jersey in cemento. L’incidente non ha fortunatamente coinvolto altri veicoli o persone, provocando solo l’abbattimento di un cartello stradale. L’uomo, soccorso dalla polizia, ha dichiarato false generalità, prima che gli agenti accertassero il suo stato di ebbrezza (1,61 g/l), scoprendo inoltre che gli era stata revocata in via definitiva la patente e che era a bordo di un veicolo rubato durante la notte stessa. Oltre alla denuncia per guida in stato di ebbrezza, guida senza patente, false generalità e furto, sono emerse altre circostanze che sono andate ad aumentare la lista dei reati contestati al conducente del mezzo, un 41enne modenese con numerosi precedenti di polizia, già sottoposto all’obbligo di dimora in un comune del modenese e al divieto di assumere stupefacenti e sostanze alcoliche.

AL VOLANTE. In piazza Ferrucci, anche un 29enne senegalese è stato denunciato per guida senza patente. E sempre per guida in stato di ebbrezza è stato denunciato un marocchino di 25 anni, fermato mentre percorreva il raccordo autostradale della A11 a bordo di un’utilitaria con altri 3 suoi connazionali. 1,72 il tasso alcolemico riscontratogli che, oltre alla denuncia, ha comportato anche il sequestro del mezzo.

RISSA. Ma non solo. L’alcol è stato poi protagonista di un controllo avvenuto in piazza Salvemini, dove sono scattate sanzioni per ubriachezza a 7 soggetti (1 olandese e 6 italiani). Si tratta di persone tra i 33 e i 55 anni, alcuni dei quali con precedenti di polizia. Più gravi le conseguenze dell’eccessiva assunzione di alcolici che ha coinvolto due stranieri che si sono azzuffati a colpi di bottiglia al mercato di San Lorenzo. Gli agenti, subito intervenuti, sono riusciti a bloccare uno dei due: si tratta di un romeno di 46 anni (con precedenti di polizia) sorpreso con un collo rotto di bottiglia ancora in tasca oltre agli evidenti segni della colluttazione. Lo straniero è stato denunciato per possesso di oggetto atto all’offesa.

IDENTIFICAZIONE. Infine, sempre domanica 8 persone di nazionalità straniera sono state sottoposte a fermo per identificazione tra Careggi, piazza dei Ciompi, piazza Puccini e viale degli Olmi: si tratta di 4 marocchini, 1 boliviano e 3 romeni. Tra questi ultimi, uno è stato denunciato per l’inottemperanza all’allontanamento dall’Italia. Per i 5 extracomunitari, tutti irregolari sul territorio nazionale, è scattata la denuncia per l’inosservanza delle norme sul soggiorno e sono stati avviati alle procedure di espulsione.

Ultime notizie

Cosa fare a Firenze nel weekend: gli eventi del 26 e 27 settembre

Bancarelle, vintage, fiere, spettacoli e musei a 1 euro: il meglio del programma per l'ultimo fine settimana di settembre

Giornate europee del patrimonio 2020: musei a 1 euro a Firenze e in Toscana

Visite guidate gratis, eventi e aperture serali dei musei a un prezzo simbolico: cosa vedere in Toscana per le Gep 2020

Spid, cos’è e come richiedere il “codice” per i bonus di Inps e governo

Un solo nome utente e una sola password per accedere a tutti i siti: da quelli statali alle Regioni fino ai servizi comunali. Ecco la procedura per richiedere le credenziali uniche

Pin Inps addio: dal 1° ottobre serve lo Spid per richiedere i servizi online

Un piccola rivoluzione per l'accesso al portale dell'Istituto di previdenza: non si potrà più richiedere il Pin