lunedì, 19 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Sequestrati 573 reperti archeologici in...

Sequestrati 573 reperti archeologici in casa d’aste

Sequestro di 573 reperti archeologici in casa d'aste a Firenze e denunciati gli eredi del defunto collezionista, che volevano venderla per dividersi il patrimonio. Secondo gli inquirenti gli eredi del patrimonio non avevano fatto le opportune verifiche nè chiesta l'autorizzazione per il trasferimento di proprietà.

-

573 reperti, alcuni falsi, tutti sequestrati e una denuncia per appropriazione illecita di beni dello stato e per contraffazione.

I reperti sono stati sequestrati in una casa d’aste di Firenze, e appartenevano a un collezionista defunto.

Gli eredi avevano scelto di venderli per dividere il patrimonio, ma hanno dovuto fare i conti con una denuncia.


Ultime notizie

Parcheggio gratis nelle strisce blu di Firenze: come richiedere il bollino

Un abbonamento (sperimentale) con cui i residenti possono parcheggiare l'auto gratis anche nelle zone fuori dal proprio quartiere: come funziona e come richiedere il nuovo bollino per la sosta

Protocolli di sicurezza nelle palestre: le regole anti-Covid del dpcm (pdf)

Dopo il dpcm del 18 ottobre in arrivo nuovi protocolli di sicurezza anti-Covid per palestre e piscine: ecco intanto le norme già in vigore

Nuovo Dpcm 18 ottobre, il testo integrale in Gazzetta ufficiale (pdf)

Presentato il nuovo decreto, il Dpcm 18 ottobre, ecco il testo integrale (pdf) del decreto e degli allegati pubblicati in Gazzetta ufficiale

Smart working, pubblica amministrazione e privati: fino a quando? Il dpcm

La legge rilancio, lo stato di emergenza e il nuovo dpcm del governo: il punto sulla proroga del lavoro agile per il pubblico impiego e le regole per i dipendenti del settore privato