I controlli, iniziati ieri, rientrano nell’ambito del progetto di sicurezza stradale “Pirati della strada”. Agenti del distaccamento della zona centrale, con l’ausilio dei motociclisti, hanno controllato per l’intera giornata tutto il centro storico.

Un occhio particolare è stato posto agli autocarri trasportanti merce in sovraccarico, che possono provocare danni al manto stradale. Sono stati fermati 25 veicoli e per controllare che il peso del mezzo non fosse eccessivo sono stati pesati con alcune basculle portatili. Su 25 autocarri quattro avevano superato il peso massimo, erano, infatti, rispettivamente in sovraccarico dell’11% del 28% del 42% e dell’82%. Le multe inferte ai conducenti sono partite dai 148 fino ai 370 euro, a seconda del carico di peso in eccesso riscontrato. Le violazioni riscontrate non si sono fermate qui: omesse revisioni e errato funzionamento del cronotachigrafo hanno completato il quadro.

I controlli, protratti anche nella notte, hanno poi rivolto il mirino soprattutto alla guida in stato di ebbrezza e all’eccessiva velocità. Sparsi per la città numerosi posti di blocco, con l’ausilio del telelaser e dell’etilometro controllavano che le persone alla guida non avessero esagerato con l’alcol. Il risultato della serata sono state due patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza e cinque per eccesso di velocità a giovani che viaggiavano sui viali ad oltre 100 chilometri orari. Sempre nell’ambito dei controlli gli agenti hanno fatto alcune decine di contravvenzione per vari motivi e ritirato 5 carte di circolazione.