venerdì, 14 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaSonnifero nel caffè: si addormenta...

Sonnifero nel caffè: si addormenta per 12 ore e viene rapinato

Vittima della truffa, per cui è stato arrestato un ventenne italiano, è stato un restauratore, che è stato ''ripulito'' di 470 euro e di alcuni gioielli. Ecco dove è successo.

-

Beve un caffè, si addormenta e viene rapinato. Il tutto perchè non si trattava certo di un caffè “normale”.

LA TRUFFA. L’episodio è accaduto a Pistoia, dove un ventenne italiano è stato arrestato dai carabinieri in esecuzione di ordine di custodia del gip. Secondo i militari dell’arma, il giovane avrebbe addormentato la sua vittima versandogli dei tranquillanti nel caffè, per poi portargli via il portafoglio contenente 470 euro e alcuni gioielli.

IL SONNIFERO. Vitima della truffa un restauratore di mobili: secondo gli investigatori, il ventenne avrebbe comprato in un bar un caffè e lo avrebbe poi offerto all’uomo, versando però precedentemente nella tazzina benzodiazepine, una sostanza con effetti ansiolitici e ipnotici.

SONNO PROFONDO. A quel punto il povero il restauratore è crollato, dormendo per 12 ore: tutto il tempo necessario, per il ventenne, per mettere tranquillamente a segno il proprio colpo.

Ultime notizie