giovedì, 28 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Spesa sospesa: 120 mila euro...

Spesa sospesa: 120 mila euro raccolti nei supermercati Coop.fi

La raccolta fondi alla casse dei supermercati per garantire pacchi spesa alle famiglie in difficoltà per la crisi scatenata dal coronavirus

-

Pasta, scatolame, latte, biscotti, olio e altri beni di prima necessità, per chi non riesce più a riempire il carrello a seguito dell’emergenza coronavirus. Sono questi gli ingredienti della solidarietà: in meno di un mese sono state 16 mila le donazioni per la “Spesa sospesa” nei Coop.fi. I 60 mila euro raccolti alle casse, grazie alla raccolta fondi tra soci e clienti, sono stati raddoppiati dalla Fondazione Il Cuore si scioglie: il totale di 120 mila euro è stato così utilizzato per finanziare l’acquisto di pacchi spesa, contenenti generi alimentari di base e destinati alle famiglie in difficoltà.

Questi kit vengono distribuiti dalle associazioni di volontariato del territorio con cui Unicoop Firenze e Fondazione Il Cuore si scioglie collaborano abitualmente per affrontare l’emergenza alimentare in Toscana. Tra queste Caritas, Misericordia, ANPAS, Croce Rossa, Comunità di Sant’Egidio, San Vincenzo de’ Paoli e Madonnina del Grappa.

Aumentano le richieste. La spesa sospesa nei Coop.fi

Sono migliaia i nuovi poveri che le associazioni di volontariato toscane hanno iniziato ad assistere in questa crisi, tra loro tante donne con figli che hanno perso il lavoro. La solidarietà di Unicoop Firenze e della Fondazione Il Cuore si scioglie però non si ferma e altre iniziative partiranno a breve, per sostenere le persone bisognose sul territorio. Già a marzo sono stati messi a disposizione buoni spesa, per un valore di oltre 300 mila euro.

“Assistiamo a un importante incremento della povertà e delle disuguaglianze sociali: le richieste d’aiuto che ci arrivano riguardano soprattutto la difficoltà di mettere in tavola un pasto per sé e per i propri cari – scrivono Unicoop Firenze e Fondazione Il Cuore si scioglie in una nota – Anche in questa emergenza la nostra collaborazione quotidiana con le associazioni si è rivelata fondamentale per dare risposte concrete alle necessità delle persone. Ringraziamo i tanti cittadini che hanno partecipato all’iniziativa, dimostrando ancora una volta il grande cuore della Toscana”.

 

Ultime notizie

Uber Eats arriva a Scandicci, Sesto, Campi e Prato (non solo a Firenze)

Dopo il successo dell'app di food delivery a Firenze, i rider di Uber Eats entrano in servizio anche a Scandicci, Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio e Prato. Dalla pizza al sushi, ecco da quando parte la consegna a domicilio

Smart working 2021, fino a quando nella pubblica amministrazione e per i privati

Per i privati continua il lavoro agile "semplificato", mentre si pensa a una proroga in extremis per la pubblica amministrazione a febbraio: ecco fino a quando dura lo smart working

Cashback 2021: importo minimo e rimborso massimo per ogni transazione

Le regole sull'importo minimo e massimo perché una transazione sia valida per il cashback 2021. E ci sono già i primi furbetti che "moltiplicano" le transazioni pur di ottenere più rimborsi

IED Firenze: open days 2021 per presentare i corsi

Corsi, consigli e modalità di iscrizione: l'open day dello IED, anche a Firenze, si fa online e dura una settimana per conoscere l'offerta formativa nel campo della moda, delle arti visive e del design